Logo farmacieFarmacie di turno


Manocchi Dr.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dopo l’alluvione: ecco le iniziative per il turismo a Senigallia

Diverse realtà confluiscono in Senigallia Network per una strategia d'insieme e un turismo accessibile

Le iniziative del 'Senigallia Network' per il turismo a Senigallia

Senigallia è pronta per l’estate 2014 anche dal versante turistico. Tanto che l’associazione albergatori, assieme ad altri partner, ha già pronto un pacchetto di offerte per i turisti che sceglieranno di tornare sulla spiaggia di velluto dopo l’alluvione del 3 maggio scorso.

E’ questa l’ultima soluzione ideata da ‘Senigallia Network‘, la realtà che comprende alcuni albergatori, esercenti, operatori turistici e associazioni locali per creare sinergie collaborative, nata nel 2013, che all’inizio di questa nuova stagione estiva 2014 parte con un leggero ritardo ma con un rinnovato entusiasmo e tante idee.

Innanzitutto la sinergia imprenditoriale a servizio della città – spiega Marco Manfredi, presidente dell’associazione albergatori di Senigallia – che poi si traduce in customer care e promozione turistica. Ma soprattutto una visione di sistema che ci permetta di coinvolgere sempre più persone, enti, strutture: solo così possiamo gettare la base per una vera rete turistica senigalliese“.

A livello pratico, come ci spiega Bruno Cardilli, tutte queste parole si trasformano nell’iniziativa ‘tourist satisfaction‘, il questionario per comprendere meglio il punto di vista di chi arriva a soggiornare presso la spiaggia di velluto sia dal punto di vista dell’accoglienza nelle varie strutture, sia nel resto della città e dei servizi. Già partita nel 2013, verrà riproposta anche quest’anno. A ciò si affianca anche il dibattito tra addetti ai lavori favorito da convention e altre iniziative.

Il pacchetto di proposteday by day‘ è sicuramente la punta di diamante, offrendo – non solo al turista – ogni giorno una versione differente di Senigallia e del suo territorio. Un pacchetto che parla di cultura e di vacanza al mare, di riscoperta storico artistica come di quella enogastronomica, di spiritualità e della natura, con un occhio attento al turismo accessibile.
Già perché la prima iniziativa da intraprendere è quella di trasformare Senigallia in una mèta turistica senza barriere per anziani e disabili. E su questo punto è già attivo l’accordo con la ditta Jolly Casa International per mettere a disposizione di chi ha esigenze speciali in tema di mobilità una carrozzina da mare e uno scooter elettrico a 4 ruote(vedi foto a lato).

Crediamo nella città turistica – conclude Cardilli – in cui ognuno dà il suo contributo perché si crei una specie di ‘all inclusive’ dell’offerta cittadina e magari con una governance pubblico/privata che decida quale strada intraprendere, con quali iniziative e quali risorse. Bene intanto l’iniziativa promozionale della Regione con spot e lanci ‘social’ “.

Maggiori informazioni:
info@senigallianetwork.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura