SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aula gremita a Lisbona per l’incontro con ASC Senigallia

L'associazione di storici invitata a parlare di Ottocento nell'università lusitana

1.236 Letture
commenti
Onoranze Funebri F.lli Costantini
lettura, biblioteca, libri, ragazzi

Si è conclusa il 30 aprile scorso, a Lisbona, una tre-giorni importante per l’Associazione di Storia Contemporanea, rappresentata dal suo Presidente, prof. Marco Severini, storico dell’Università di Macerata.

Il Presidente ASC era stato invitato da un gruppo di studiosi dell’ateneo lusitano a trattare il tema “L’Ottocento: secolo di lotte, libertà e viaggi”. L’esperienza si è rivelata molto produttiva poiché sono state strette relazioni significative con diversi studiosi e gruppi di lavoro portoghesi.

Tra l’altro, Lisbona ospita una nutrita rappresentanza di studiosi e studenti italiani, molti dei quali hanno partecipato alle conferenze del prof. Severini.

Infatti, dopo la conferenza svolta dallo storico italiano nel pomeriggio del 28 aprile alla Facolta di Scienze Umanistiche e Sociali, il prof. Gustavo Rubim ha chiesto al prof. Severini di replicare l’indomani con una seconda conferenza che ha trattato il secolo XIX nel più ampio contesto letterario, civile e sociale, senza ovviamente che venissero meno le coordinate e gli approfondimenti della ricerca storica.

Numerosi gli interventi da parte degli studenti che hanno gremito l’aula dell’Universidade lusitana.

Grazie alla traduzione simultanea del dr. Manuele Martini, all’organizzazione del prof. Stefano Salmi e del dr. Andrea Ragusa – che hanno assicurato un’ospitalità splendida – e alla collaborazione del dr. Carmine Cassino, la trasferta si è rivelata assai proficua e foriera di concreti sviluppi storico-culturali nell’immediato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura