SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Patto di Stabilità: a Senigallia 220 mila euro, 650 per valli Misa e Nevola

La Città Futura: “Da Regione scelta lungimirante, governo faccia altrettanto”

1.173 Letture
commenti
Il presidente della Regione Marche Spacca (sx) e il presidente Anci Marche Mangialardi (dx)

La Regione, grazie ad un lavoro di reciproca collaborazione con Anci Marche, ha allentato il patto di stabilità sbloccando per i territori delle valli del Misa e del Nevola 650 mila euro. Per Senigallia vogliono dire 219.528,56 euro di spesa.

Questa notizia è di fondamentale importanza per le imprese creditrici verso le Pubbliche Amministrazioni e per gli investimenti necessari da parte dei Comuni che sono il volano per far ripartire l’economia del nostro territorio.

La maggioranza di questa amministrazione ha sempre evidenziato in questi anni la situazione di assenza di margini di manovra per gli investimenti e per dare risposte alle sempre maggiori emergenze sociali conseguenti alla crisi economica per i vincoli dovuti al Patto di Stabilità. L’impegno del Sindaco Maurizio Mangialardi è sempre andato in questo senso. La Regione ha fatto una scelta lungimirante per il territorio e confidiamo che questo allentamento sia una scelta altrettanto positiva e conseguente da parte del governo nazionale e dell’Europa.

Come Amministrazione comunale siamo pronti a fare la nostra parte, come abbiamo sempre fatto in questi anni, ottimizzando le spese ed allo stesso tempo salvaguardando il sociale. Ci aspettiamo di conseguenza efficacia nelle scelte da parte del governo nazionale con l’allentamento del Patto per consentire quegli investimenti virtuosi che servono alla città, al suo sviluppo e al suo tornare a crescere dopo la crisi economica.

di Stefano Canti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura