SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

142 anni fa moriva Giuseppe Mazzini: iniziative dell’Ami Senigallia per ricordarlo

Pensatore originale, patriota mai domo. Da lunedì 10 marzo il primo degli appuntamenti

Giuseppe Mazzini

Il 10 marzo cade il 142° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini, il pensatore politico più originale e lungimirante dell’Ottocento italiano.

Per l’occasione, la sezione senigalliese dell’Associazione Mazziniana Italiana, presieduta dal dr. Leonardo Bruni, ha organizzato un ciclo di incontri con la cittadinanza che sarà sviluppato non già sotto forma di conferenza, ma di dialogo tra due studiosi.

Si parte lunedì 10 marzo alle ore 21.00, presso la Sala “Chiostergi” del locale Centro Cooperativo Mazziniano (via Chiostergi, 10) con l’incontro a due voci “L’europeismo mazziniano”, tema che sarà trattato da Silvia Serini (Associazione di Storia Contemporanea) e da Marco Severini (Università di Macerata). In effetti, le tracce e le eredità lasciate dal mazzinianesimo nella costruzione di una Europa unita sono molteplici ma, d’altra parte, i problemi e le difficoltà dell’Unione Europea appaiono, in questi inizi di ventunesimo secolo, davvero rilevanti. Di tutto ciò, e degli argomenti connessi, si parlerà lunedì sera, con le cittadine e i cittadini che potranno rivolgere delle domande ai due storici e ricevere gratuitamente libri e opuscoli, di proprietà del locale Centro Mazziniano, utili ad approfondire il tema trattato.

Tre saranno gli incontri successivi che, con cadenza di uno al mese, coinvolgeranno giornalisti, intellettuali e scrittori. Il prossimo appuntamento di aprile sarà annunciato lunedì sera e vedrà protagonista una nota giornalista marchigiana che parlerà su “Il ruolo della donna oggi”.

La rassegna, organizzata in collaborazione con il Centro Mazziniano (i cui locali ospiteranno gli incontri) e l’Associazione di Storia Contemporanea, terminerà ai primi di giugno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!