SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Discriminazione e violenza di genere, Senigallia adotta il ‘Fiocco Bianco’

Soddisfazione del Meetup M5S Senigallia: dalle scuole per combattere gli stereotipi

1.317 Letture
commenti
Bonvini - Arredamenti parrucchieri
Violenza sulle donne

Il Meetup M5S di Senigallia ha presentato al sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, la campagna “Fiocco Bianco, ovvero il programma di educazione e di prevenzione contro la violenza sulle donne. La proposta è stata poi accolta favorevolmente sia dal primo cittadino che dal presidente del Consiglio comunale, Enzo Monachesi.

Il gruppo di lavoro “contro la discriminazione e la violenza di genere” del MeetUp M5S di Senigallia si è adoperato da diversi mesi nell’individuazione e nello studio della prevenzione alla discriminazione di genere. Come accennato durante l’incontro del 27 gennaio scorso, l’educazione ci permette di individuare gli elementi legati alla costruzione culturale delle identità maschili e femminili. Le scuole sono l’ambiente migliore per favorire il benessere interpersonale: dobbiamo partire da questi luoghi per decodificare gli stereotipi delle differenze.

Con orgoglio Senigallia sarà il primo Comune nelle Marche che vanterà un programma educativo sulla discriminazione di genere con l’inserimento nei POF del progetto “Fiocco Bianco”. Di questo siamo soddisfatte e fiere.
Questa iniziativa a favore dei Cittadini è una dimostrazione che le buone idee non hanno colore politico e, nella certezza che porterete avanti questo importante impegno, cogliamo l’occasione per ringraziarVi e per porgerVi i più cordiali saluti.
Donne Meetup M5S di Senigallia
Gruppo di lavoro contro la discriminazione e la violenza di genere

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura