SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Fondamentale ricostituire a Senigallia un nuovo Club Forza Italia”

Un gruppo di simpatizzanti, assai critico verso i consiglieri comunali del centrodestra, si organizza

1.714 Letture
commenti

Non vi è dubbio che a Senigallia, dopo lo scioglimento della Casa delle Libertà, si è creato uno strano vuoto politico e istituzionale circa la rappresentatività del centro/destra cittadino.

Causa la scissione avvenuta tra Berlusconi, sostenitore di una nuova rifondazione di Forza Italia, e il vice premier Angelino Alfano che, con il suo gruppo in dissenso a tale progetto, è stato l’artefice della nascita del movimento Nuovo Centro Destra.

A questo  vuoto politico venutosi a creare, i consiglieri ex Pdl di Senigalia, non hanno ancora deciso da quale parte stare anzi, dalle varie iniziative (vedi sanità) e sporadici articoli sui giornali locali, si firmano, gruppo Partito Popolare Europeo.

Il Ppe è inteso come un grande raggruppamento politico  a livello europeo, il quale  racchiude in esso, come un grosso contenitore, i partiti dichiaratamente moderati e di centro destra, quindi partiti rappresentativi nelle proprie nazioni. Questo silenzio politico da parte dei consiglieri comunali ex Pdl lo giudichiamo molto negativo,  il loro non volersi ancora deliberatamente decidere a quale schieramento schierarsi, mette imbarazzo e crea senza dubbio disorientamento agli elettori senigalliesi di centro/destra.

Non sappiamo fino a che punto questo comportamento di “indecisione” e attendismo pericoloso, possa portare loro un giovamento politico. Può sicuramente avere una sua logica politica, aspettare cosa succederà a livello di politica nazionale. Il varo definitivo della nuova legge elettorale e le varie riforme necessarie, e non per ultimo, il risultato che scaturirà alle prossime ed imminenti elezioni europee, per poi scegliere dove loro conviene.

Per colmare questo vuoto politico si è riunito un gruppo di lavoro di cittadini, con l’intento di ricostruire la nascita di un nuovo Club Forza Italia a Senigallia. E’ un primo passo importante soprattutto per ottenere una visibilità nelle istituzioni cittadine, prive oggi di una rappresentanza del partito di Forza Italia.

Durante la riunione, si è parlato della situazione politica senigalliese, della organizzazione che si vuole dare al Club e, tentare di riportare gli elettori anche quelli delusi o allontanatisi, di nuovo in Forza Italia. Ci saranno iniziative di vario genere, culturali, politiche, sociali capaci di sollevare problemi e dare risposte ai cittadini.

Si invitano quindi con forza tutti i cittadini e simpatizzanti qualora interessati a partecipare e dare un loro piccolo o grande  contributo.

A breve faremo conoscere attraverso Internet, facebook, blog e personalmente chi e come contattare il nuovo Club Forza Italia.

 

Gruppo di lavoro – Nuovo Club di Forza Italia

Commenti
Ci sono 3 commenti
Rex
Rex 2014-02-05 19:38:29
Aperti i sarcofaghi e liberate le mummie...silurati gli ex PDL e ora ritornano i fantasmi nella nuova armata Brancaleone! Anche un bambino riuscirebbe a capire perchè a Senigallia il PD ha vita facile e vince sempre a mani basse. Usare il cervello no, è purtroppo una impresa ardua...Complimenti, con questa mossa sappiamo già chi vincerà le prossime elezioni a Senigallia. P.S. Firmare e mettere un nome al comunicato era troppo azzardato? Da non credere, è proprio tutto da ridere...
Fermino Roccia 2014-02-05 19:53:13
Forza Italia....magari il vostro slogan sara' "Il nuovo che avanza"....vabbe' che "quando non c'e' di meglio c'e' la moglie" ma qui' si esagera....poi qualcuno si meraviglia che in questa citta' di capre vincono sempre "quelli".....ci credo, se a confrontarsi con loro ci vanno i "dinosauri".....meno male che c'e' un certo "Liverani" a contrastare la macchina sovietica....altrimenti toccava vedere per altri 5 anni tutta l'allegra compagnia in fotografia che se la ride e se la canta...alla faccia della crisi e delle "capre" che li hanno pure votati....
maria garbini 2014-02-06 10:14:46
Le voci semi-ufficiale........
.........del "Mangialardi" salito (molto recentemente-comodamente) sulla cadrega renziana, ci ammanniscono il solito verbo:
i guai mondiali-nazionali-locali sono colpa del Berlusca e dei suoi seguaci senigalliesi. Le "brave" opposizioni sono invece quelle che fra un anno ri-porteranno al governo della città e dell'Italia qualche ottimo compagnuccio/a? 610 suddito n.d.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura