SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giornata della memoria, doppia iniziativa per il Corinaldesi di Senigallia

Incontri con la comunità ebraica di Senigallia e l'ANPI, tra riflessioni, musica e film

ITCG E.Corinaldesi di Senigallia

Non si possono e non si devono dimenticare le atrocità subite dal popolo ebraico durante lo sterminio nazista. E proprio per non dimenticare, nell’ambito delle iniziative legate alla “Giornata della memoria”, gli studenti dell’ITCG Corinaldesi di Senigallia parteciperanno a due giornate intense e toccanti, il 29 e 30 gennaio.

La giornata di mercoledì 29 gennaio, in collaborazione la Comunità Ebraica di Senigallia, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e dell’Associazione Culturale “Noncantopercantare”, sarà riservata ai ragazzi delle classi 3^A SIA, 3^A AFM e alle classi quarte e quinte. Dopo i saluti del dirigente scolastico, Daniele Sordoni, previsto per le 10:35, seguiranno le testimonianze e le riflessioni sulla Shoah di Amos Zuares, rappresentante della Comunità Ebraica di Senigallia e dei rappresentanti dell’ANPI Provinciale di Ancona, Alessandro Bianchini, Giampaolo Lucarini, Stefania Giacomini e Giuseppe Cingolani. I ragazzi del Corinaldesi assisteranno in seguito al laboratorio della memoria con parole e musica dal titolo “Dall’editto di espulsione del 1492 dalla Spagna alla sefarad dei Balcani“, curato dell’Associazione “Noncantopercantare” con la partecipazione di Antonella Vento (voce), Alen Abdagic (baritono), Giovanni Seneca (chitarra), Beatrice Gregorini (letture).

Giovedì 30 gennaio, sempre nell’aula magna del Corinaldesi, si svolgerà la seconda giornata di iniziative celebrative che coinvolgerà gli studenti delle classi 3^B SIA, 3^A RIM-3^A CAT, 3^ GEO, delle prime e delle seconde.
Sempre a partire dalle ore 10:35, dopo il saluto del dirigente scolastico e le testimonianze sulla Shoah del rappresentante della Comunità Ebraica di Senigallia e del rappresentante dell’ANPI Provinciale di Ancona, il cineasta Luca Caprara proporrà ai ragazzi, attraverso la decima arte, una visione non stereotipata del tema dell’olocausto con l’incontro dal titolo “La Shoah attraverso il cinema: percorso guidato attraverso il linguaggio dei film“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!