SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Profonda commozione a Senigallia per la scomparsa del prof. Lanfranco Bertolini

Messaggi di cordoglio dagli iscritti del PD cittadino, dal Circolo di Iniziativa Culturale e da "Il Sestante"

2.437 Letture
commenti
Lanfranco Bertolini

Ha suscitato profondissima commozione a Senigallia la scomparsa del Prof. Lanfranco Bertolini, ricordato sentitamente dall’Amministrazione Comunale di cui è stato anche Assessore. L’ex-preside dell’Istituto Tecnico “Corinaldesi” si è spento improvvisamente il 17 gennaio all’ospedale di Senigallia: i funerali si terranno a Gubbio sabato 18.

Pubblichiamo qui altri due messaggi di cordoglio arrivati in redazione dagli iscritti del PD di Senigallia e da Franco Porcelli, a nome del Circolo di Iniziativa Culturale e della rivista “Il Sestante”

dal Partito Democratico di Senigallia:

La scomparsa del Prof. Lanfranco Bertolini ha scosso e addolorato tutti noi iscritti al Partito Democratico. Se ne va una persona perbene, un amministratore integerrimo e competente, un lucido e autorevole interprete dei nostri tempi , un Professore stimato da tutti.

Il contributo prezioso che ha saputo offrire alla città e al Partito resterà impresso a lungo con sincera gratitudine . Molti tra noi perdono una guida importante, un amico leale e costruttivo anche nella critica, un esempio di come la Politica possa essere servizio per la comunità.

Ci stringiamo con affetto ai familiari e agli amici in questo doloroso momento e lo salutiamo con infinita tristezza e tanta gratitudine nel suo ultimo viaggio verso l’adorata Gubbio.

dal Circolo di Iniziativa Culturale e dalla rivista “Sestante”:

La “scaletta operativa” del Circolo e del Sestante prevedeva per oggi il lancio della notizia riguardante l’inizio-stampa dell’ultimo numero del ns. “Sestante”, in gran parte dedicato ai migranti dalla Valmisa nel secolo scorso.

Ma adesso un’altra notizia ci sovrasta e di questa parliamo. Questa mattina verso le 7 ci ha lasciato l’amico e gran punto di riferimento Lanfranco Bertolini, con cui ho condiviso tanto nella politica e nell’avventura civile dei cattolici democratici del senigalliese. Come fino a poco tempo fa insieme parlavamo di Dossetti, La Pira, della Comunità del Porcellino, della “Giovannona” e di come proporre in città il libro “Quando si faceva la Costituzione” oggi essenziale per avere un orientamento sicuro nella politica, altrettanto esaltante e profetico è stato il convegno che proprio con lui e il movimento giovanile dc organizzammo tanti anni fa a Colle Aprico di Arcevia per parlare della Enciclica Gaudium e Spes, con invitati speciali mons. Chiavacci, Raniero La Valle e tanti prestigiosi amici giornalisti del bolognese.

Come ancora non ricordare le nostre corse scamiciate a Modena alla Festa nazionale dell’Amicizia per stare vicino al nostro “Zac”, il segretario partigiano della Democrazia Cristiana; ma soprattutto caro Lanfranco quanto è stata bella la stagione del periodico “Controvento”, l’antesignano di tutte le nostre comuni esperienze nella carta stampata, fino all’attuale Sestante.

Ovviamente sempre “Controvento”, ciao e grazie carissimo amico dei verdi anni democristiani! Franco

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura