SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Cavallari Group: gestione, selezione, trasporto rifiuti

Scissione centrodestra, Massimo Bello non aderisce a Forza Italia

"Sbagliato attaccarsi al passato, bisogna guardare al futuro e costruire l'Europa delle Nazioni"

Massimo Bello

Il Pdl da ieri (sabato 16 novembre, Ndr) non c’è più. E’ tutto finito. Ora bisogna guardare avanti e costruire il futuro, ma io non aderirò a Forza Italia“. Massimo Bello, esponente del centrodestra locale, regionale e nazionale interviene all’indomani della scissione all’interno del PdL.

Massimo Bello, è stato Sindaco di Ostra Vetere, Consigliere provinciale di Ancona e Consigliere comunale di Senigallia, ma per il momento non ricopre più alcun ruolo elettivo ed istituzionale. Fa il pendolare tra Senigallia e Bruxelles per svolgere il suo ruolo e lavoro tecnico all’interno dello staff del vice presidente del Parlamento europeo, On. Roberta Angelilli.

Da uomo di destra, quella destra europea – scrive Bello – che mi ha formato e con cui ho condiviso i miei migliori anni di militanza nel MSI, nel FDG e nel FUAN; orgoglioso della mia storia politica e delle mie radici culturali e politiche di sempre, e che sempre rimarranno ben salde; orgoglioso di quello che ho fatto in nome di quei valori e di quella passione ideale che mi ha sempre spinto ad andare oltre, non aderirò a Forza Italia“.

Riproporre la straordinaria esperienza di Alleanza Nazionale – continua – oppure rispolverare gloriose pagine del passato, significa solo non avere ben presente la realtà che stiamo vivendo. Il nostro centrodestra deve essere nuovo, alternativo, fatto di idee e di proposte per il popolo e con il popolo, vicino al popolo e insieme al popolo, per un futuro di dignità per l’Italia, per le nostre famiglie, per i nostri giovani, per le nostre imprese, per il lavoro“.

Attaccarsi al passato – conclude Bello – non ci farebbe vedere chiaramente il presente e un futuro che solo noi possiamo costruire per davvero in un nuovo e rinnovato quadro europeo, in cui le regole dell’Europa vanno modificate profondamente affinché la “casa comune europea” diventi per davvero l’Europa delle Nazioni e finalmente gli Stati Uniti d’Europa, in cui è la politica delle idee e degli uomini a guidare i cambiamenti e non l’economia di chi vuole ridurre il grande popolo europeo a schiavo dell’euro“.

Commenti
Ci sono 12 commenti
Pinella 2013-11-18 11:58:43
Interessante. La metterò tra le cose di cui non me ne frega una mazza.
Giorgio 2013-11-18 12:34:30
Veramente non frega una mazza a nessuno se non a qualcuno su FB suo amico. E comunque qualche ora prima anche l'On. Angelilli esprimeva che non adedirà a FI, che strana coincidenza eh? Paura di perdere il posto da portaborse e di non andare più a Bruxelles, sua seconda patria?
mik 2013-11-18 16:15:17
ESTIQUATSI...Quoto in pieno Giorgio ed aggiungo una riflessione: che grande ammortizzatore sociale è la politica dove anche un Massimo Bello può trovare lavoro? Europrogettista nello staff dell'on. Angelilli (neanche tra gli assistenti ufficiali come desumibile dal portale dell'europarlamento)? Da chi percepirà lo stipendio e coda mai europrogetterà???? Ahi serva Italia di dolore ostello........
Giulio 2013-11-18 16:25:12
Si scende da un carro traballante per salirne su uno diverso...diverso? Scusatemi ho sbagliato, riciclato! Come sempre avviene nella politica. Sentire oggi i soliti e vecchi politici che parlano del nuovo fa veramente ridere, credibilità meno di zero.
Mik 2 2013-11-18 21:13:33
Per fortuna che nel nostro paesello ne abbiamo di lungimiranti. Questo personaggio, benvoluto o no a quelli che ci sono ora je fa fa dieci giri. Invidiosi !!!!!
PINA RAUTO 2013-11-19 07:00:44
"Il nostro centrodestra deve essere nuovo, alternativo, fatto di idee e di proposte per il popolo e con il popolo, vicino al popolo e insieme al popolo, per un futuro di dignità per l’Italia"
Dopo lunga militanza in quelle sigle che sopra citava FUAN, MSI, FDG E SENTIRLO PARLARE ORA, LEI POTREBBE FAR INDIGNARE DALLA TOMBA IL COMPIANTO GIORGIO. STA FORSE PENSANDO DI PASSARE NELLA SQUADRA DI RENZI? NELL'ITALIA DEI TRASFORMISTI TUTTO è POSSIBILE!!!!
Hook60 2013-11-19 08:09:42
Ci piacerebbe avere un report sulla sua attività in veste di tecnico ma, sorvoliamo. Il resto non può che racchiudersi in un solo pensiero : patetico.
Cosa dobbiamo fare noi cittadini per liberarci di voi, sempre democraticamente, naturale.
Franco 2013-11-19 08:24:25
Ci sono due modi di fare politica: militare in un partito e organizzare iniziative con i cittadini, naturalmente senza guadagnare nulla.....oppure passare da una poltrona ad un'altra con lauti guadagni (leciti ed illeciti)......
Cornelio 2013-11-19 09:16:52
....questi, a 70 anni, vi diranno ancora le stesse cose... Ma fino a che la gente continuerà a votarli perchè non dovrebbero farlo? Chi è il bue e chi è l'asino?
Pinella 2013-11-19 09:30:43
Bello non aderisce a Forza Italia? Provi col Vinavil.
canaglia 2013-11-19 13:46:30
articolo molto interessante...o questo qui ha tanti amici all'interno della redazione di 60019 oppure non si spiega come possa parlare e pubblicare le sue fesserie ogni 2 giorni...a cmq adesso che lo so Massimo sto molto meglio davvero...avevo bisogno di questa notizia...
Enrico 2013-11-20 22:23:29
Notizia davvero molto interessante...ma (...omissis...) quello che già sai va!! cosa vuoi che ce ne importi a noi se stai con forza italia o no. Hai troppo tempo da pardere mi sà, (...omissis...)!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!