Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Conclusa a Senigallia la fase diocesana per la Beatificazione di Enrico Medi

La causa che riguarda il professore, sepolto a Belvedere Ostrense, passa ora alla Congregazione

1.645 Letture
commenti
Enrico Medi intervistato nel 1961 da Ilario Taus

Sabato mattina, 26 ottobre, alle ore 10.30, in Cattedrale a Senigallia, si è conclusa la fase diocesana della Causa di Beatificazione del prof. Enrico Medi: uomo di scienza e di fede… “laico e padre di famiglia”.

Erano presenti il Vescovo di Senigallia mons. Giuseppe Orlandoni, i familiari del prof. Medi, sacerdoti, laici, il vice sindaco del Comune di Senigallia Maurizio Memè e l’assessore del Comune di Belvedere Ostrense Renato Spadoni.

Il cammino era iniziato nel 1995 da mons. Odo Fusi-Pecci su iniziativa dell’allora pievano parroco di Belvedere Ostrense don Giuseppe Bartera. Un bel momento carico di emozione e di riflessione per il messaggio che il “Professore” Enrico Medi ci ha donato ancora una volta. Enrico Medi è sepolto nel cimitero di Belvedere Ostrense.

Il tutto ora prosegue a Roma nella Congregazione della Causa dei Santi.

Nella foto: il prof. Enrico Medi viene intervistato dal nostro collaboratore Ilario Taus presso l’osservatorio dell’Istituto Nazionale di Geofisica di Corinaldo, durante l’eclissi totale di Sole visibile dall’Italia il 15 febbraio del 1961.

Erano presenti l’applicato di segreteria del Comue di Corinaldo Rag. Tarcisio Bernacchia, il prof. Sergio Mineo direttore dell’Osservatorio di Corinaldo, il prof. Enrico Medi e il sindaco del Comune di Corinaldo Cav. Giuseppe Scattolini.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura