SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fondiaria Sai Senigallia

IV edizione a Senigallia per “La Città Futura in festa”

Al foro annonario tre giorni di spettacoli, concerti, dibattiti: ecco il programma

Da sx: Francesco Mancini, Ferdinando Salvioni, Stefano Canti e Francesca Paci presentano La Città Futura in Festa (IV edizione)

Tre giorni di festa e dibattiti politici, economici e culturali al Foro Annonario di Senigallia. Il 27, 28 e 29 settembre, infatti, i locali della pescheria ospiteranno la IV edizione de La Città Futura in Festa.

L’iniziativa, che “La Città Futura” organizza per “elaborare, condividere e proporre un’idea di paese, di società e di città desiderabile“, ha un ricco programma di spettacoli, concerti, presentazioni, degustazioni e dibattiti aperti a chiunque abbia voglia di contribuire alla realizzazione di questo progetto.

Si parte dunque venerdì 27 settembre alle ore 17 con l’apertura della festa con Ferdinando Salvioni e Stefano Canti a cui seguiranno le inaugurazioni delle mostre sulla Sacelit e sulla Siria. “Il costo della vita” è il libro di Angelo Ferracuti che verrà presentato assieme all’autore, a Massimo Raffaeli e a Giorgio Airaudo, prima che la giornata si concluda con l’apertura degli stands e con il concerto del Giuseppe Tomassini Trio.

Sabato 28 settembre sarà una giornata importante per la festa: si parte alle 16 con i laboratori di street art di Michele Droghini (Geos) e di Massimo Nesti (NV.art). Alle 18 la tavola rotonda sui progetti di economia locale in tempo di crisi, moderata dall’assessore Francesca Paci, con i responsabili di cooperative, onlus e progetti bio-solidali per discutere di economie alternative. Alle 19 l’apertura degli stands gastronomici prima che il concerto dei 4×70 chiuda la serata, con la partecipazione del trio di Gent’ d’ S’nigaja (Andrea Scaloni, Leo Barucca, Simone Tranquilli) che su SenigalliaNotizie.it hanno un’apposita rubrica di vignette umoristiche.

La terza giornata, quella di domenica 29, avrà una partenza a sei zampe, grazie alla caccia al tesoro per coppie cane-padrone (info: 3472773526) e al dibattito sugli amici animali su a Senigallia si stanno sviluppando diversi dialoghi anche dai toni accesi. Per i giovanissimi ma non solo, è stato pensato uno spettacolo di burattini del Teatro alla Panna “anima sensibile” prima del dibattito politico per ricostruire la sinistra. A questo appuntamento (ore 18) interverranno il fisico e ambientalista Gianni Mattioli, Leo Nascia del gruppo Sbilanciamoci, l’assessore senigalliese Simone Ceresoni e il consigliere comunale Carlo Girolametti.
Alle 19:39 il saluto di chiusura dei coordinatori di Città Futura (Nausicaa Fileri, Alessia Girolimetti e Virgilio Marconi), per lasciare poi spazio all’aspetto degustativo e per chiudere poi con lo spettacolo teatrale della Cantina Rabelais “Falsi d’amore” per la regia di David “Zanza” Anzalone.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!