SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: a Pane Nostrum si rinnova l’appuntamento con i Laboratori del gusto

L'edizione 2013 ha preso il via giovedì 19 settembre

Panificatori all'opera a Pane Nostrum a Senigallia

Riconosciuta come una delle occasioni più importanti e significative che celebrano i luoghi e i prodotti di eccellenza della enogastronomia italiana, Pane Nostrum, in corso fino al domenica 22 settembre a Senigallia (Marche – AN), torna a proporre i Laboratori del gusto in collaborazione con Slow Food – Condotta dei Galli Senoni, previsti nelle serate di sabato 21 e domenica 22 settembre.

Si tratta di appuntamenti sempre molto apprezzati da chi ama conoscere e valorizzare la qualità del cibo e da chi ama scoprire ideali e possibili abbinamenti che esaltano la bontà di ciò che arriva in tavola. Ogni anno, la scelta delle prelibatezze da degustare e degli abbinamenti è accurata e raffinata. La selezione di vini è curata dall’IMT – Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

I Laboratori quest’anno si svolgono nella Sala Ex Ostello (ingresso Via Arsili), alle 20. Il costo per la partecipazione è di 18 euro. Per prenotazioni 338.7547793

Sabato 21, il Laboratorio tenuto da Francesco Quercetti propone “…Quando si chama toma”. I partecipanti potranno intraprendere un percorso ideale tra le valli piemontesi, degustando alcune delle migliori tome del Presidio Slow Food: Tuma di pecora di Langa, Robiola di Roccaverano, Macagne della Val Sesia, Montèbore, Chevrin de Coazze.

L’abbinamento sarà con tre Pani tra cui presidi Slow Food e tre vini (Azienda La Staffa azienda emergente  fedele portavoce dello stile di Staffolo – Il Verdicchio Classico  “La Staffa” 2012 e il Verdicchio Superiore “Rincrocca” 2011 e 2010). Il Laboratorio di domenica 22 si sposta invece in Romagna con “Una bella romagnola”. Matteo Zavoli, produttore referente del Presidio, condurrà i partecipanti attraverso una grande degustazione di salumi del Presidio Slow Food razza suina Mora Romagnola, tra le più interessanti razze del panorama nazionale. Saranno proposte tutte le tipologie di salumi da Mora Romagnola disponibili nel periodo, abbinate a tre Pani tra cui Presidi Slow Food e tre vini (Azienda Poderi Mattioli, giovane realtà di Serra de’ Conti , già in evidenza per la raffinata interpretazione del versante sinistro dei Castelli di Jesi – Verdicchio Classico Superiore “Ylice” 2012 e 2011 e il Verdicchio Classico Superiore “Lauro” 2010).

La selezione di vini è curata dall’IMT, Consorzio che tutela la quasi totalità dei vitigni marchigiani. Con 1060 aziende associate tra le province di Ancona, Macerata e Pesaro-Urbino, è ben poco ciò che resta scoperto da questo consorzio davvero sui generis costituito nel 1999 e in grado di sintetizzare oggi il 45% della superficie vitata regionale con oltre 9.000 ettari e il 90% dell’export complessivo.

Pane Nostrum è una manifestazione di Confcommercio e C.I.A. della Provincia di Ancona, realizzata in collaborazione con il Comune di Senigallia, Camera di Commercio di Ancona, Provincia di Ancona, Regione Marche.

Info: www.panenostrum.com.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!