SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Convegno a Senigallia per la 20a Giornata mondiale dell’Alzheimer

Ancora un'occasione per conoscersi e incontrarsi

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Crediper - Assimoco
locandina per la 20° Giornata mondiale della malattia di Alzheimer a Senigallia

E’ stato affisso per tutta Senigallia il manifesto di alcune tazzine di caffè. Un manifesto che vuole promuovere il convegno che si svolgerà il prossimo giovedì 19 settembre all’auditorium San Rocco, in piazza Garibaldi.

Il titolo è emblematico – “Alzheimer attraVERSO un caffè” – ed è un invito a partecipare ad un incontro che vuole raccontarci, ancora una volta, cosa c’è da scoprire attorno ad un problema tanto delicato come la malattia di Alzheimer. A Senigallia infatti dal 2009 è aperto un caffè speciale, il Caffè Alzheimer, un luogo di incontro, un luogo di relazioni, di amicizie.
Il Caffè Alzheimer di Senigallia è questo e tanto ancora di più. Dalle 17,15 potremo capire ancora meglio quanta ricchezza sa esprimere la nostra comunità locale attraverso una vicinanza cordiale alle persone fragili colpite dall’Alzheimer e ai loro familiari.
La definizione del percorso è affidata al professor Rabih Chattat dell’università di Psicologia di Bologna che ci porterà la sua decennale esperienza come docente di Psicogeriatria e come appassionato sostenitore delle buone pratiche di contrasto all’isolamento del malato.
Poi sarà bello ascoltare la breve storia del Caffè Alzheimer di Senigallia e condividere insieme uno stile che sta crescendo: quello di una comunità amichevole, fatta di persone accoglienti e generose.

Progetto Solidarietà, in occasione della ricorrenza della 20esima Giornata Mondiale dell’Alzheimer, desidera presentare anche quest’anno uno spaccato positivo della realtà per incoraggiare quanti sono coinvolti dal problema e per ringraziare le associazioni e le persone che hanno offerto e continuano a rinnovare la propria disponibilità ad una condivisione attorno ai malati e ai loro familiari.
Coop Adriatica e l’associazione dei familiari “Alzheimer senza paura” sostengono l’iniziativa, il Comune di Senigallia ne riconosce l’importanza con il suo patrocinio.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Pino 2013-09-14 18:57:29
A seguito di una ricerca che ho svolto per capire le cause della malattia di Alzheimer, posso in tutta consapevolezza affermare che, l'Alzheimer è causato dall'insufficiente Attività Mentale e Fisica, le quali provocano le VASOCOSTRIZIONI CEREBRALI (restrizione delle arterie e vene del Cervello), causando la DIMINUZIONE dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel Flusso Cerebrale, a causa della quale si RIDUCE l'Attività Bioelettrica delle Cellule del Cervello, provocando conseguentemente l'insorgenza dell'Alzheimer.
Pino 2013-09-14 19:13:42
Possiamo così capire che, riscontrando i sintomi dell'Alzheimer quando cominciano i problemi con la memoria, è bene iniziare una regolare Attività Fisica-Cardiorespiratoria, la migliore della quale è il semplice camminare a passo non affaticante, con questo esercizio AUMENTANO i livelli dell'importantissimo Ossigeno Disciolto PARAMAGNETICO nel sangue, indicato dalla pO2 arteriosa, ottenendo una MAGGIORE Attività Bioelettrica Cerebrale, grazie all'aumento della quale ci immunizziamo dall'Alzheimer.
Pino 2013-09-15 09:13:47
Come si previene la malattia di Alzheimer?
Per prima cosa è necessario essere Attivi Mentalmente e Fisicamente, quindi, leggere, scrivere, o comunque avere delle passioni tramite le quali otteniamo le Neuroprotettive e Rigenerative VASODILATAZIONI CEREBRALI, le quali aumentano l'importantissimo Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel Flusso Cerebrale, beneficiando il Cervello di una SANA ATTIVITA' BIOELETTRICA CEREBRALE E ORGANICA grazie alle quali possiamo avere un'eccellente Salute Mentale e Fisica.
Pino 2013-09-15 10:54:03
Per la prevenzione della malattia di Alzheimer e altre malattie degenerative, è anche importante l'Alimentazione Sana, la quale prevede un moderato apporto di grassi animali, ma con un'abbondante apporto di Frutta e Verdura le quali contengono delle Sostanze Protettive che sono i POLIFENOLI, le quali stimolano la Vasodilatazione Arteriosa aumentando regolarmente il FONDAMENTALE Ossigeno Paramagnetico nel sangue grazie al quale si ottiene una MAGGIORE Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, beneficiando così della Salute.
Pino 2013-09-15 12:36:00
Ho svolto una ricerca completa sulla malattia di Alzheimer, per chi è interessato a ricerverla, questo è il mio indirizzo e-mail:
pino.fronzi@gmail.com
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura