SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: ancora tagli per le famiglie dei disabili

"In un anno le cose non sono affatto cambiate: le decisioni vengono prese secondo la logica del bilancio"

Protesta a Senigallia delle famiglie dei disabili contro i tagli ai servizi assistenziali

I fatti smentiscono i proclami dell’Amministrazione sul portare un aiuto alle famiglie con handicap. Ci eravamo lasciati con una protesta pubblica lo scorso anno, il 6 agosto 2012  e la volontà da parte dell’amministrazione di aprire un tavolo di concertazione sulla disabilità per capire a fondo le difficoltà che hanno le famiglie e tentare di agevolarle nonostante le manovre del governo centrale.

Affrontare un confronto partecipato concordando insieme i vari interventi poteva essere un gesto di buona volontà. In un anno di tempo, però, le cose non sono affatto cambiate: le decisioni vengono prese secondo la logica del bilancio ed i problemi pratici delle famiglie passano in secondo piano.

Qual è allora il reale motivo del tavolo di confronto visto che la pappa ci viene servita pronta?
Quest’anno, il Comune ha pensato di sospendere per due settimane il servizio domiciliare estivo con la scusa di mandarci in vacanza, ha programmato la chiusura dei centri diurni per quattro settimane all’anno, non riconfermerebbe in pieno il servizio della comunità alloggio di via Capanna escludendo i casi più gravi perchè troppo costosi, e toglierebbe fondi a progetti come Abili Percorsi a favore dell’inserimento lavorativo dei disabili più lievi.

Provvedimenti che si vanno ad aggiungere al taglio del 50% effettuato dalla Regione Marche sulla fornitura dei presidi per incontinenti (pannoloni e traverse), e che rischia di aggravarsi con l’applicazione del calcolo del reddito in base ai nuovi parametri ISEE per cui molti servizi vedranno una compartecipazione notevole alla spesa.

Per rispetto istituzionale ed efficacia ci era stato detto che i temi andavano affrontati all’interno del tavolo della disabilià, per questo è stato necessario da parte nostra confluire all’interno della associazione ANFFAS, ma a cosa serve se tutte le parti non comunicano fra di loro?
La nostra intenzione non è certo quella di produrre dinamiche di confronto sconnesse e sovrapposte e neppure quella di farsi strumentalizzare dalla politica, è pur vero che non possiamo rimanere in silenzio di fronte ai progressivi tagli che il Governo prima, Sanità Regionale e quindi il Comune di anno in anno stanno mettendo in pratica.

Allora ci chiediamo: per un risparmio di 43 mila euro, è giusto venire a chiedere a noi un ulteriore sacrificio?
La diminuzione di spesa è stata proprio necessaria e indispensabile per approvare il bilancio del Comune?
Oramai sono 15 anni che assistiamo a inesorabili riduzioni di servizi che per noi equivalgono ad un progressivo peggioramento delle condizioni di vita nostre e dei nostri figli, e nel prossimo futuro cosa ci attende?

Settembre è alle porte, vorremmo almeno sperare di dormire tranquilli in questo mese in cui l’aria vacanziera ci suggerisce che non tutto è perduto e perchè almeno la fiducia nel futuro non rimanga solo uno slogan.

da Gruppo genitori con figli disabili

Commenti
Ci sono 11 commenti
Michele 2013-08-08 14:17:30
Io ho prestato servizio civile ed ero in una famiglia con un anziano che aveva l' alzehimer, ci sono stato quasi un anno quindi so cosa significa per queste famiglie avere un aiuto, in alcuni casi e' un problema perfino fare la spesa perche' non ti puoi muovere un minuto. E' una vergogna che vengano spesi centinaia di migliaia di euro per delle feste di ubriaconi e poi vengano tagliati i fondi a queste famiglie, uno schifo!
Franco Giannini
Franco Giannini 2013-08-08 14:27:34
25 luglio 2012 ( http://www.senigallianotizie.it/1327321505/le-famiglie-con-disabili-si-costituiscono-in-un-comitato-spontaneo)scrivevo tra l'altro : "Se già ci sono di questi problemi oggi, domani nel 2013, le ore saranno ancora ridotte? Si perchè il numero delle persone aventi diritto – non nascondiamoci dietro un dito, ma guardiamo le cose in modo reale, anche se l’augurio è quello di sbagliare totalmente la previsione – è destinato a crescere.". Ho la sensazione, purtroppo di non aver sbagliato come invece avrei voluto. Quantomeno a livello di tagli. Ora, quanto meno si eviti di ritornare a parlare delle cause e delle eventuali scusanti per queste prese di posizione,... alle famiglie gliene può fregar de meno. Ma immagino, oggi va di moda in Italia, rimandare tutto a Settembre... quando i fighi sò fatti e l'uva pende!!
Melgaco 2013-08-08 14:54:35
I soldi servono per il summer, per le feste, per i fochi e per le associazione gestite da compagni.
gio 2013-08-08 16:16:22
condivido megalco
e quello che mi fa più arrabbiare ancora è che continuano ad aumentare le tasse!
anzichè abolirle per dare maggiore ossigeno alle famiglie

come mai la AMATI , Lodolini , ecc non scrivono mai su questi argomenti???
Ah gia loro hanno grandi temi su cui pensare, sulle piccole cose non ci perdono tempo!!
gio 2013-08-08 16:20:54
ho inviato prima di finire il commento

Perchè la Amati e LOdolini non inseriscono mai un commento su queste problematiche??

Va bene che fanno parte della casta ma ogni tanto scendere dalle scale non fa male!
nicola mancini 2013-08-08 18:36:52
Nella foto dell'articolo tengo lo striscione e sono pronto a riprenderlo in mano al vostro fianco e con me tutto il centro sociale. Attenzione però, dai tagli ai disabili a quelli per le merende, passando epr mense e biblioteche, se le vertenze non si uniscono in una rischiesta generale che vada a mettere in discussione il bilancio comunale , riportandolo tra el manie bisogni dei cittadini, si rischia di perdere.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2013-08-09 00:18:50
Ennesimo taglio OSCENO e INDECENTE di questa giunta che non sa più che pesci prendere, ma sa benissimo come si tagliano i DIRITTI, e fa finta di non sapere dove andare a tagliare. Proprio ieri il Segretario locale del PD, la Sig. Elisabetta Allegrezza, in un post su FB mi "consigliava" di essere propositivo, o almeno di provarci. Gentilissima Sig.ra Alegrezza, se per l'essere propositivi Lei intende andare a tagliare i diritti dei disabili, bhè...io son ben felice di criticare mostrando il più possibile ai Senigalliesi le vostre NEFANDEZZE.
Di una cosa sono certo, IO di sicuro non taglierei nulla ai disabili, ma tagliarei tutti i contratti che avete fatto ai pseudo Manager, contratti da 150.000 mila euro a scendere, con me andrebbero a casa tutti quanti visto che il Comune ha già a busta paga chi potrebbe operare al posto di questi "miracolati"!!
Vi dovreste vergognare solo a pensarle queste cose!
http://www.senigallianotizie.it/1327341079/senigallia-ancora-tagli-per-le-famiglie-dei-disabili
Stefano. 2013-08-09 11:21:39
Le intenzioni che questi hanno sulle problematiche dei cittadini non gliene frega una benemerita m@@@@@, si vede come si comportano nel governo centrale, rimandano i problemi di giorno in giorno gettando la polvere sotto i tappeti. Teniamo duro che manca poco, poi tutti...ma proprio tutti tutti tutti tutti a casa!!!! Però ricordiamocele ste cose e non facciamo spallucce c@@@@@!!
roberto 2013-08-09 11:55:24
le feste servono a far dimenticare i problemi veri? meno soldi alle feste (si possono fare anche con molto meno) e più soldi ai bisognosi!
massimo 2013-08-09 11:59:53
Politica parecipata dai cittadini? Tavoli di confronto? Tante promesse pochi riscontri.... Fanno sempre quello che vogliono.... Bisognerebbe unire le forze di tutti i comitati spontanei che si sono formati
Rosanna 2013-08-25 22:32:58
Quello che mi fa rabbia e pena insieme è che nonostante i diretti interessati spieghino le loro difficoltà nel gestire un familiare con problemi, nessuno di loro in realtà se ne interessa come se a loro tanto non capiterà mai di avere un simile problema!Io non auguro niente di male a nessuno, anche perché sono la mamma di un bimbo disabile e so cosa vuol dire,ma vorrei che provassero a stare nei nostri panni anche solo per una settimana...chissà cosa ci direbbero dopo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura