SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Di caldo e altre sciagure: weekend tra ondate africane e Summer Jamboree

Un tentativo per combattere il primo ed evitare il secondo. E una soluzione unica: riscoprire Marzocca

Il popolo del Summer Jamboree a Senigallia

Per il primo weekend di agosto a Senigallia sono in arrivo l’anticiclone africano Stige e il Summer Jamboree. Mentre per il caldo africano ci sono margini di speranza in un errore dei meteorologi, il Summer Jamboree si sta espandendo a chiazza d’olio e quest’anno prenderà definitivamente possesso del Rione Porto e di Marina Vecchia, con due serate all’Acquapazza.

Una favorevole combinazione astrale continua a tenere Marzocca fuori dalla portata del SJ, probabilmente gli organizzatori non hanno un numero sufficiente di band e DJ per arrivare fin lì e gli efficaci baretti di quel lungomare potranno continuare ad offrire il fresco binomio consumazione + lettino-sul-bagnasciuga come da tradizione.

Per chi non sopporta l’umidità notturna del mare, il territorio offre valide alternative per passare qualche sera lontano da milioni di presenze che gonfiano le casse dei birrai cittadini, in cambio di alcune centinaia di validi figuranti che sanno ballare e muoversi al ritmo di swing.

Ma, soprattutto, lontano da quei centinaia di motocoltivatori chiamati Harley Davidson, che non hanno nulla della bellezza e dell’eleganza delle moto, ma al massimo dispongono di una rumorosa iattanza e di una bovina potenza, simile allo sguardo dei conduttori.

Vediamo le alternative, con l’aiuto di Marche in festa e di altri siti:

dal 2 al 4 agosto a Falconara si tiene un classico senza sorprese: La festa della Vongola. Astenetevi se non vi piace il pesce, il titolo non si presta ad equivoci.

A Scapezzano dal 2 al 4 agosto c’è la Festa Castellana. Le rievocazioni storiche medioevali hanno avuto la loro età d’oro negli anni ’80-’90, oggi sono un po’ stucchevoli, molto più interessanti le rievocazioni storiche dei romani con le battaglie campali, dove se le danno di santa ragione più volte al giorno.

A Casine di Ostra dal 2 al 7 agosto c’è una classicissima: La Sagra delle Pappardelle al Cighiale. Col passare degli anni i prezzi si sono un po’ gonfiati e le file alla cassa si sono allungate. Un giorno dovremmo parlare delle feste popolari, nate per far mangiare la gente in allegria e con una modesta spesa, diventate col tempo dei self service di lusso all’ora di punta. Comunque le pappardelle (bianche o rosse) sono sempre strepitose, al massimo richiedono un Diger selz preventivo prima di andare a dormire, per evitare le ritorsioni del cinghiale.

A Corinaldo il 7 e il 9 agosto c’è Corinaldo Jazz, quindicesima edizione. L’8 agosto è di riposo, due serate di jazz consecutive possono causare danni permanenti.

Sassoferrato, dal 4 all’11 agosto presenta il Palio della Miniera di Zolfo, giunto alla sua 15a edizione e di cui non avevo mai sentito parlare. Continuerò a farne a meno, anche perché la miniera di zolfo non mi evoca niente di divertente, mi ricorda la Contesa della Fonderia, la Sagra della Centrale Nucleare e la Disfida del Reparto Presse.

Il popolo del Summer Jamboree a Senigallia con le loro motocicletteIl 5 agosto a Senigallia, chiesa della Maddalena, si tiene un concerto di musica sacra, L’antico e il contemporaneo – Ferretti Sacred Works. Nulla da eccepire: in un angolo del Centro Storico, per qualche ora, c’è qualcosa che non è Summer Jamboree.

A Corinaldo, l’8 agosto, il gruppo di alfieri e sbandieratori L’Araba Fenice presenta Misterja – il mito di Demetra e Persefone e l’origine delle stagioni. Kultura a piene mani con le coreografie delle bandiere, i classici greci rivisitati con ciò che è disponibile o con quello che sappiamo fare. Rimarchevole la chiusura della presentazione dell’evento: “Faranno da cornice le stupende mura di corinaldo, tra le migliori della regione marche“. Migliori perché? Per resistenza alle cannonate? Per durabilità? Per qualità dei materiali impiegati? Spiegatevi meglio.

Sempre a Corinaldo, autentica fucina di eventi, il 6 e 7 agosto si tiene Bruno lo zozzo, rassegna di teatro di figura per bambini dai quattro anni in su. Potete lasciarli lì, risparmiare i tre Euro del biglietto e farci una bevuta fronte mare. Tornate a prenderli e li trovate cambiati. Avete bevuto troppo.

Per finire, a Gradara, dal 9 al 13 agosto, c’è The Dragon Castle, un celtic magic festival a tema, nella cittadina che è diventata il paradiso per gli amanti del genere. Non mi addentro nei particolari, per mantenere la pace in famiglia, ma nelle rassegne di genere celtico c’è sempre qualcosa da salvare. Sarà colpa di birra e salsicce. O di sidro e pan di via.

Come vedete, complice la crisi e il crollo delle presenze turistiche, il programma di eventi alternativi per quest’anno è piuttosto scarno. Per rimpolpare la scelta potreste trovare una sera per andare allo Scoiattolo, Terrazze di Arcevia, per mangiare un’onesta grigliata a buon prezzo, ballare il liscio o assistere ai tornei di calcio organizzati dai migranti profughi, ospiti dell’albergo vicino. Alcuni di loro sono autentici talenti, che non sfigurerebbero in qualche categoria minore.

Commenti
Ci sono 31 commenti
Mary 2013-08-03 12:05:07
Ora mai il tratto di spiaggia davanti al acqua pazza è diventato di uso esclusivo per questo tipo di eventi!!
E' appena finito x masters con musica alta dalla mattina alle 10 fino alla "mattina" alle 4.30, che rincominciamo di nuovo con il summer jambooree!!
E questo , per chi abita in quella zona,non vuol dire solo avere musica alta e schiamazzi notturni, ma vuol dire anche avere passi carrabili chiusi dai mezzi che montano e smontano le attezzature, e prendersi anche qualche accidente, dai loro proprietari quando gli chiedi cortesemente di lasciare libero il passo, oltre al fatto che poi in spiaggia, nonostante passiano a ripulire, rimane comunque sporca!!
Ma ora mai ci dobbiamo mettere l'anima in pace, la location è definitiva (credo), visto che ci hanno MURATO anche due accessi alla spiaggia, "per salvaguardare le dune di sabbia presenti in quel tratto di litorale,ambiente di notevole interesse naturalistico",(questo è cio che mi ha risposto ,il Sindaco in persona, quando ho chiesto delucidazioni),..... quindi cari amici della Marzocca, mettevi l'anima in pace...non c'è trippa per gatti !!

P.S. Sempre il Sindaco, mi aveva scritto che gli organizzatori dovevano transsenare le dune,io non ne ho viste, ma in compenso ho visto posizionato un generatore sulle dune !!
BlackCat
dionisio 2013-08-03 14:18:02
Ben vengano le alternative! I ciuffi con la gelatina al secondo giorno già puzzano!
Fabio 2013-08-03 15:05:47
Articolo sottilmente "polemico" verso un avvenimento che potra' portare anche disagi, ma che fa economia per Senigallia e non solo per i birrai oltre a portare cultura musicale internazionale che Senigallia non vedeva da anni direi. Mi dispiace dirlo ma questa è mentalita' vecchia e retrograda che per anni ha tenuto Senigallia anni luce fuori dal mondo. Per il resto lodevole promuovere alternative per chi non fosse interessato... ma screditare cosi un avvenimento riducendolo ad un festival di validi figuranti... lascia davvero a desiderare.
Matteo 2013-08-03 15:58:07
Caro il mio scribacchino da quattro soldi: continua a scrivere articoli sulla sagra della salsiccia e altre (...omissis...) varie e lascia perdere argomentazioni che il tuo quoziente intellettivo non supporterebbe.
A Mary e a tutti quelli che si lagnano in continuazione x le manifestazioni ,dico solo questo : Il turismo a Senigallia sta affondando.E se pensate che sia esclusivamente un problema relegato al settore alberghiero, vi sbagliate di grosso. Quando vi ritroverete tutti con le pezze al culo, forse imparerete ad essere piú tolleranti..ma ormai sará troppo tardi.
giulio 2013-08-03 16:48:11
poi non ci lamentiamo se senigallia è una città morta, piena di vecchi, dove la gente non spende una lira... quando viene la gente disposta a spendere la mandiamo via a pedate
La Piaga di Velluto 2013-08-03 16:53:37
caro Matteo, grazie per l'attestazione di stima, veramente, non dovevi. Probabilmente tu sei un birraio che pensa di salvare l'economia cittadina vendendo 500 birre in più. Dato che sei anche un esperto di sistemi turistici, prova a proporre uno spostamento del SJ in un altro periodo, a luglio o fine agosto, vedrai che il tuo sistema turistico se ne gioverà, allungando la stagione, un'esigenza che tu, da esperto, avrai sempre avvertito. Anche perchè (sicuramente lo saprai) tutti i concerti gratuiti del SJ sono finanziati dal Comune con 200.000 Euro all'anno e tenere l'evento durante la prima quindicina di agosto non è esattamente il modo migliore di far fruttare quei soldi. Quanto ai disagi: molte persone li sopportano senza smettere di pagare le tasse, ma potrebbero non accettare di essere insultate o maltrattate da un sedicente esperto di economia turistica che usa i commenti come si usa una clava.
renzo 2013-08-03 16:53:51
Ma la redazione non si vergogna a pubblicare certe cose?!?! E' mai possibile che ogni anno bisogna sentire le (...omissis...) dei soliti 4 rompiballe che oltre che non fare una mazza dalla mattina alla sera rompono pure (...omissis...).
Gabriele 2013-08-03 17:02:49
Che brutta cosa l'invidia, non avete proprio nulla da fare.....
Cris 2013-08-03 17:41:51
E' triste vedere comunque che per esprimere un dissenso, lo scribacchino, debba sentire la necessità di offendere alcuni gusti, in quanto tali indiscutibili, alcuni generi di moto ed addirittura i loro possessori ("sguardo bovino"). Vorrei poter constatare di persona se è abbastanza uomo da esprimersi con le stesse offese e lo stesso scarso rispetto alla presenza dei diretti interessati! Il risultato dei suoi commenti non mi preoccupa: muove poche persone la parola di qualcuno che vale poco, ed in ogni caso chi seguirà i suoi consigli saranno gli estimatori della "anonima sagra del raviolo" che non avrebbe comunque nulla da spartire con il "Jumboree"!
Michele 2013-08-03 21:08:39
Veramente le pezze al culo le abbiamo da tempo caro Matteo e ora che la stessa prospettiva arriva anche per voi avete paura e fate di tutto per evitarlo. Ovviamente a voi i soldi e alla gente i disagi , tipico modo di operare di Senigallia!
contecoferrado 2013-08-04 05:59:30
@paolo sembrano 350.000,00 s'tanno ,
me lo ha detto uno (...omissis...) dall organizzazione che guarda caso (...omissis...) ad hoc.......
BlackCat
dionisio 2013-08-04 06:11:34
Questa storia del disagio secondo me qualcuno c'è l'ha mentale.... Comunque ben venga il festival dei ciuffi e dei pois ma concordo sul fatto che si possa fare da metà luglio o la seconda metà di agosto... Sicuramente sarebbero soldoni fruttati meglio.
Fabio 2013-08-04 07:55:39
Trovo veramente "costruttivo" ed "edificante" definire il SJ un raduno di "...centinaia di motocoltivatori chiamati Harley Davidson, che non hanno nulla della bellezza e dell’eleganza delle moto...". Non si lamenti poi dei toni dei commenti... il tono del suo articolo è esattamente allo stesso livello. Il SJ potrà piacere o non piacere, ma è indubbio che sia una manifestazione che promuove Senigallia a livello nazionale e internazionale. Vista la crisi che ci circonda, ci penserei bene prima di screditare questa manifestazione, che porta comunque turismo. Abito alla Cesanella e vado al mare al Lido Acquapazza, ma penso di poter sopravvivere se per un paio di notti mi parcheggeranno sotto casa e si sentirà musica fino a tardi o se la spiaggia sarà "attrezzata". Evidentemente lei prefrisce la tranquillità di Marzocca (dove peraltro lavoro) e che è rinomata per le sue attrattive tursitiche!!! :-)
luca 2013-08-04 09:09:31
Abito a cesanella,non sono un amante del sj, non mi fa "morire" come manifestazione,ma signori,Senigallia vive sopratutto per queste cose.Chi scrive queste cose ,non ha sicuramente a cuore Senigallia,infatti....personalmente farei a meno di questi signori, che hanno la possibilita' di scrivere certe cose.Il turismo e' una delle, se non l ultima rimasta per la citta.Certo e' che con questo modo di pensare, con questa mentalita'...non si va da nessuna parte.Se questo signore e' di marzocca...mi chiedo...,ma che azz scrive...Ben vengano manifestazioni come queste,tra laltro invidiate da molte citta lungo la riviera e non solo.
Stefano 2013-08-04 09:48:08
Anche se non condivido ammetto la libertà di esprimere le proprie opinioni pur trovandole miopi e retrograde. Ma offendere una categoria a priori in questo modo non è tollerabile. Sono un motociclista e mi sento offeso da questo articolo per come ci descrive credo senza conoscere neanche uno di noi. Spero che chi ha scritto l'articolo si scusi per mostrare almeno un minimo di intelligenza altrimenti deduco che non ne ha affatto
Mary 2013-08-04 11:30:36
Al Caro Matteo, vorrei dire che se il turismo a Senigallia , stà affondando, non è di certo per colpa mia!!
Ma non vedo perchè le manifestazioni si devono fare sempre nello stesso tratto di spiaggia, abbiamo chilometri di litorare, è possibile che solo noi dobbiamo "godere"di questo tipo di intrattenimento ??
Magari ci sono anche altri esercenti che sarebbero contenti di avere qualche evento nel loro tratto di spiaggia?!....visto che le TASSE (con cui vengono finanziati questi eventi )le paghiamo TUTTI !!
Chiara 2013-08-04 12:00:31
Concordo con il fatto che il SJ sia un'ottima pubblicità x Senigallia ed anche con il fatto di spostarlo in un periodo in cui la città non sia già strapiena, anche se si vocifera che accettare le date imposte dagli organizzatori sia la condicio sine qua non per poter mantenere qui l'evento. Condivido anche l'idea di organizzare eventi su un'area più vasta e, xchè no, anche a Marzocca, invece di intasare per giorni il centro storico e le solite locations. Capisco anche i residenti per i disagi ma spero che riescano a rimanere tolleranti, xchè da niente non viene niente e, in un momento come questo, un pó di "movimento" festaiolo non guasta!!!
Antonio Ciclone 2013-08-04 12:10:50
E gli anticicloni africani? Cosa ti hanno fatto gli anticicloni africani per offenderli in questo modo?
Se te l'eri presa coi parcheggiatori africani ok, quelli si che rompono. Ma gli anticicloni no, non si toccano!!!
Ci magnamo noi con gli anticicloni qui a Sengallia, e pazienza se sono africani.
Scherza sa monsoni ma lassa sta' i anticicloni!!!!!!
CAPITO SCRIBACCHINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
gio 2013-08-04 13:03:46
trovo il post della piaga interessante e satirico.
Ha semplicemente fotografato la realtà , quella che si vede.
Non mi pare di scorgere offese a qualcuno o a qualche categoria di persone.
Cassandra 2013-08-04 14:20:03
Ragazzi, le vostre opinioni sono tutte legittime, ma un po' più di attenzione alle regole ortografiche non guasterebb (la terza persona singolare presente indicativo del verbo stare non vuole l'accento).
ceci 2013-08-04 15:19:27
che il mio commento invece ti sia dolce come una carezza, cara piaga. lascia le meschinità di questi commentatori agostani e vai tranquillamente a smaltire la cagna dove meglio credi. tu sai che io darei la mano destra per scrivere come te, ma meglio che mi tenga la mano e che continui a farlo tu! un abbraccio.
Mario Rosso 2013-08-04 15:50:43
Non è una festa all'anno che salva Senigallia! Il comune taglia su tutto e poi investe 200.000 euro o quelli che sono per il SJ ? Ma quale vantaggio porta alla città se non rigirare i soldi delle tasse ai gestori dei locali? Quali vantaggi ne tra un pensionato che si vede aumentare le tasse ogni giorno o un qualsiasi altro cittadini non legato al giro del turismo? A me sinceramente il SJ non tocca più di tanto perchè non abito vicino a dove si svolgono le serate, non ci vado punto ma non mi venite a dire che è un bene per la città, è un bene per i soliti noti e basta.
quilly 2013-08-04 16:32:40
I soliti commentatori di tutti i giornali online del mondo.
Non capiscono che il pezzo della Piaga è satirico e volutamente sopra le righe, anche se so per certo che La Piaga non è un amante della grande baraonda estiva del Summer Jamboree. Sarà una questione di gusti no?
E' satira, è ironia, è sberleffo verso ciò che è scontato, è un pezzo che fa ride e allo stesso tempo fa pensare che forse Senigallia dal 3 all'11 agosto non deve essere solo Summer Jamboree e ci sarà pure dell'altro rispetto al Summer Jamboree....
Però il commentatore tipico di giornale online spara colpi di bazooka verso tutto e verso tutti dimenticandosi però sempre e comunque di scrivere le proprie generalità ma mai tralasciando le offese e gli improperi. Paolo Rincolvati ci mette la faccia. E la penna. E' un bersaglio facile e sa già prima ancora di digitare la prima sillaba del suo pezzo...che lo faranno a pezzi. Perchè il commentatore di giornale online trova il suo sfogo solo con lo scritto anonimo. Se questi commenti qui sopra fossero stati pubblicati con tanto di nome e cognome vedrete come sarebbe stato diverso il tono. Ma questi sono i rischi del non mestiere. E Paolo Rincolvati credo ne sia informato ormai da un decennio dato che è il decano dei blogger senigalliesi. A molti piace il Summer Jamboree ad altri non piace, molti vorrebbero prolungarlo, altri spostarlo, altri anocra spostarlo ma sulle Dolomiti. Le opinioni sono tutte rispettabili, le offese e gli improperi specie se anonimi direi proprio di no.

Simone Tranquilli
Gabriele 2013-08-04 17:01:37
Scribacchino dei miei .......
Antonio Ciclone 2013-08-04 19:57:58
Ecco ci mancava il poetastro giornalaio Simone Tranquilli!!!!!!! Se non ci fossero gli anticicloni africani vuria vede quante ciambelle palette e ambre solari vendi te. Che poi ti permetti pure di pià pel culo i perugini, che coi perugini ci magni!!!!!!!!!!!!!!!
POETASTRO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Giorgio M. Conti 2013-08-04 20:06:07
I soliti senigalliesi, che non vedono al di la del proprio naso! Come può, Senigallia campare, con un solo evento e così penoso (parere personale)?
Basta qualche concerto, un po' di birra, quattro macchine d'epoca e qualche moto per definirlo evento? Con tutti quei soldi che il Comune e sponsor vari, danno al SJ, io saprei fare molto di più!
Lo dico perchè anni fa ho proposto, o almeno ho tentato di proporre, qualcosa di alternativo a questa baldoria.
Risultato? Nemmeno ricevuto dall'ex (per fortuna) sindaco Angeloni.
Sono d'accordo con quanto dice Quilly, troppi leoni da tastiera in giro.
ceci 2013-08-04 22:10:18
simone, lascia stare, vieni via che l'aria è ammorbata
daniele 2013-08-04 23:04:53
Sig Matteo, lei è mai stato dopo tali eventi nel litorale ove questi si svolgono ? provi a venire a vedere e si renderà conto che la spiaggia non è più spiaggia ma una latrina a cielo aperto.
La festa o le varie feste sarebbero bellissime se la stra maggioranza delle persone che vengono ,non venissero solo per ubriacarsi e rendersi dei vegetali .
prova a venire dopo le 3 del mattino e ti renderai conto che bella festa.
elena 2013-08-05 16:41:25
Il comune Invece che finanziare ogni anno un evento che da anni è uguale a se stesso ,potrebbe investire i suoi ( i nostri ) soldi in attività meno festaiole ma più socialmente utili ( vedi mense scolastiche o strade assassine) . Non dico di abolire l evento , ma questo voler per forza osannare sto SJ come se fosse necessariamente un orgoglio senigalliese non lo capisco proprio . È una festa come un altra, saranno conciati con brilantina e vestitini stereotipati, ma di mattina il vomito sulle spiagge è lo stesso .
massimo bocconi 2013-08-05 19:37:39
Un articolo che di satirico ha ben poco, ne deduco dalla lettura che chi scrive non ha una harley, non ha idea di come è fatta una moto e forse non sa guidare nemmeno una bici se non vi son montate le rotelle. Nel prossimo articolo mi aspetto di leggere che una ferrari è una lattina di coca cola con un motore a scoppio. Mah io son sempre più dell'idea che chi sa fare fa, chi non sa fare insegna, chi non sa fare e non sa nemmeno insegnare critica. Buona serata sig. criticone. Quando organizza il suo prossimo evento sarò felice di essere presente se nel frattempo le da tanto fastidio la manifestazione son sicuro che Arcevia è la sua location adatta.
gio 2013-08-06 16:12:02
Continua ascrivere piaga

Ma poi guardando il soldo non sarebbe meglio che il SJ non lo finanziassero le categorie. Che ne traggono beneficio( albergatori ristoratori. e tanti alyri) e non ilcomune che e in dissesto finanziario e che usa i soldi fi tutti icittadini (Cosi la imu da pagare e al massimo )
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura