PesaroUrbinoNotizie.it
5.025 Letture 11 commenti

Senigallia, via al Summer Jamboree 2013

Nove giorni di baldoria con oltre 45 concerti di musica anni '40-50 fino all'11 agosto

Grace Hall al Summer Jamboree 2013 Si accendono i riflettori sul set del sogno anni Cinquanta che da 14 anni richiama appassionati da tutto il mondo. Sabato 3 agosto a Senigallia, inizia il “Summer Jamboree“, Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America anni ’40 e ’50 in programma fino all’11 agosto.

La città si trasforma compresa la sua spiaggia di velluto, al pari di un ideale set cinematografico, facendo un salto nel passato e negli anni d’oro del rock and roll. Vestiti, scarpe, acconciature, make-up, accessori, espositori del mercatino vintage, tatuaggi e gadget, auto e moto, ogni dettaglio dalla a alla z è in perfetto stile rock and roll. Leggende anni Cinquanta si possono incontrare in giro per le strade o in qualche locale del centro cittadino.

Per 9 giorni (più uno di pre-festival il 2 agosto), oltre 45 concerti live e tantissimi djs set in ogni angolo di Senigallia, busker band, dopo festival e swing dance party alla Rotonda a Mare, si alternano a occasioni di balli in stile nell’incantevole contesto dei giardini della Rocca Roveresca, Piazza del Duca e Via Carducci.

Un'immagine del giovane Duane EddyLa giornata di apertura è subito battezzata dall’esclusiva e prima italiana assoluta di una leggenda del rock and roll: Duane Eddy (USA). Re della twang guitar, sarà sul palco principale, al Foro Annonario, proprio sabato 3 agosto. È tra i migliori chitarristi del genere, fa parte delle leggende del rock and roll più autentico e sul suo riverbero in “Rebel Rouser” corrono anche i fotogrammi del film “Forrest Gump”.

Gli artisti che animeranno questa edizione arrivano dagli Stati Uniti, così come da tutta l’Europa, per una scorpacciata di rock and roll, swing, rhythm ‘n’n blues, rockabilly, doo wop. Tra gli altri i Paladins, Ray Gelato, Deke Dickerson, Bricats, Junior Watson e la all star band dei Big Six attesa per il Rock on the Hills il 5 agosto, l’appuntamento in trasferta del Festival, che porta i fan in uno dei borghi più belli d’Italia, a pochi km da Senigallia nel suo entroterra, ovvero Corinaldo. Tante le presenze al femminile tra cui The Ranch Girls, Miss T and the Mad Tubes, Ladyvette.

Palco al femminile anche nella notte del 9 agosto per il Burlesque Show and Cabaret al Mamamia, che ospita tre performer internazionali, tra cui la sensualissima LouLou D’Vil, incoronata Miss Exotic World 2013 a Las Vegas. Sarà lei a condurre, il giorno successivo, lo speciale workshop per imparare l’arte della seduzione in stile.

Ci si sposterà tutti sul lungomare all’Acquapazza per l’immancabile Big Hawaiian Party on the beach, nella giornata del 7 agosto, ma anche in quella dell’8. Quest’anno infatti l’appuntamento in spiaggia raddoppia per la gioia dei fan e di quegli artisti che anno dopo anno restano incantati dall’atmosfera, paragonando la spiaggia di velluto alla famosa isola del Pacifico. Sul palco in entrambe le serate ci saranno Greg, Max Paiella e i Jolly Rockers, oltre a diverse altre band.

Summer Jamboree - Abbey Town Jump Orchestra sul palcoDecine di artisti si alterneranno nella stessa notte per il travolgente Rock and Roll Show del 10 agosto, con il supporto puntuale e magnetico della big band di 22 elementi, la Abbey Town Jump Orchestra. Per partecipare a questo evento e esibirsi nella staffetta di artisti, ci arrivano anche appositamente, come nel caso di Dionna Dal Monte, superospite l’anno scorso e innamorata del Festival.
Per chi sente il richiamo dei ritmi Jamboree e desidera buttarsi in pista a ballare durante i concerti o nei dopofestival notturni, ci sono tutti i giorni le lezioni gratuite dalle 18 alle 19 all’UniCredit Stage oppure il Dance Camp. Tre giornate, 9, 10 e 11 agosto, per apprendere diverse specialità di ballo dell’epoca direttamente da docenti esperti, professionisti e campioni internazionali.

Johnny Cash fotografato da Jim Marshall - 4Tra le tante iniziative e i tanti momenti che daranno vita alla “hottest rockin’ holiday on earth” ci sono anche un omaggio al grande uomo in nero con una prestigiosa mostra in arrivo da Bologna: “Johnny Cash: we are all men in black“. La mostra, allestita a Palazzetto Baviera – Sala del Fico, raccoglie scatti unici realizzati da Jim Marshall, fotografo ufficiale e amico di Cash; e poi presentazioni di libri a tema, come nel caso di Op op trotta cavallino. Epopea dello swing italiano di Tiziano Tarli (Armando Curcio Editore), di cui parleranno l’autore e l’esperto Dario Salvatori nel pomeriggio del 9 agosto. Il Festival punta infatti a proporre accanto alle occasioni di musica, anche occasioni di approfondimento di una cultura e di un’epoca i cui riflessi sono tangibili anche oggi.

A coronamento del tutto, ci sono il Rocking Village, il park di auto d’epoca con sfilata finale, il ristorante Cajun e Tex Mex dove gustare i sapori forti dell’America multietnica a cui quest’anno si aggiungerà lo spazio di Via Carducci. Specializzati in modernariato e memorabilia sono gli espositori del grande Mercatino Vintage dove trovare oggetti anche da collezione. Per chi lo desidera, ci sono la parrucchieria old style quest’anno firmata da L’Oreal, sponsor del Festival e l’ormai immancabile “Travel Ink Tatooes”, lo studio mobile di Greg Gregory per tatuaggi dentro un magnifico Airstream d’epoca in perfetto stile Fifties. Tra le iniziative riconfermate c’è anche il “Progetto Palloncino” in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro onlus, Partner Etico del “Summer Jamboree” per il secondo anno consecutivo.

Grace HallA presentare le tante meraviglie del Festival quest’anno ci sarà Grace Hall, “la regina italiana del Burlesque“, mentre a sostenere il ritmo e l’energia di diversi artisti solisti sul palco principale, ci sarà una backin’ band eccezionale, quella dei Good Fellas che si conferma la house band del Festival, a garanzia di baldoria.

Il Festival Internazionale è organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree e promosso dal Comune di Senigallia con la partecipazione di Regione Marche e di alcuni sponsor. Partner etico: Lega del Filo d’Oro.

Info:
www.summerjamboree.com
Facebook: Summer Jamboree Official Page
331.2800555

Commenti
Ci sono 11 commenti
pie
2013-08-02 01:20:43
Ma chi se ne frega!! X questo andiamo bene in italia!! W il summer jamboree!!!
Francesca
2013-08-02 09:50:29
Cara Pie, per quanto sia comprensibile che una manifestazione come il Summer Jamboree possa non incontrare i gusti di tutti, è un dato di fatto che Senigallia da anni in quei giorni si riempie letteralmente di turisti italiani e stranieri, di cittadini dell'entroterra e di senigalliesi che restano a casa (almeno in quella settimana!) invece di fare le vacanze altrove portando quella famosa clientela che fa girare l'economia delle piccole e grandi attività della città. Ci sono ovviamente anche punti deboli perché la nostra città non ha le caratteristiche "tecniche" per supportare un tale afflusso di gente tutta insieme (vedi il fenomeno di "parcheggio selvaggio"!) però evidentemente alla fine della fiera i risvolti positivi saranno maggiori di quelli negativi visto che siamo al 14' compleanno! Mi permetto di aggiungere solo questo: anche se sotto gli articoli c'è scritto "lascia un commento": non necessariamente si deve scrivere qualsiasi cosa ci passa per la testa!!! ;-)
renzo
2013-08-02 10:24:20
A me frega abbastanza del jamboree ma non mi frega una benemerita mazza di pie e delle sue pippe mentali
roberto
2013-08-02 13:21:36
il summer jamboree è assolutament eoriginale ed in assoluto la migliore manifestazione di senigallia, che le porta onore in tutta italia! avanti così!
Franco Giannini
Franco Giannini
2013-08-02 14:52:29
Devo riconoscere, almeno secondo il mio del tutto personale punto di vista, che il mestiere più difficile è quello del genitore. Sia esso come guida nella propria piccola famiglia, sia in quella più "spaziosa" ed altrettanto impegnativa della vita cittadina (si parla sempre di famiglia anche in questo caso, ed infatti la residenza civica è o dovrebbe essere la "Casa del Popolo"). Allora Jamboree Si, Jamboree No e magari poi a qualcuno di quelli che opteranno per il Si, darà fastidio la massa di persone, il problema del traffico o chissà che altro questo evento procurerà. A quelli del No, il fatto che a Senigallia non si mai nulla per incrementare il turismo. Insomma, cittadini "protestanti" o "critici" a tutti i costi? qui sta il problema. E tra 15 20 gg. la replica con i Fuochi... E per una volta, lo dice uno che non è certo "dolce" con questa Amministrazione.
Michele
2013-08-02 15:36:15
Fortunatamente esistono opinioni differenti, capisco benissimo chi vede in questa festa una grossa fonte di guadagno ma personalmente delle cultura Americane non me ne frega niente, ne degli anni 50 ne dei quella d'oggi, sono uno di quelli che ci vede solo disagi. Non è certo con una festa all'anno che risolviamo i problemi economici, questo è solo un altro evento a favore della lobby dell'alchool Senigalliese.
pie
2013-08-02 17:09:22
Ribadisco :del jamboree non me ne frega nulla! Se e'una fonte di guadagno x il comune, ben venga, peccato che ai cittadini poco ne viene!!
Vittorio
2013-08-02 18:55:59
......e se nn ve ne frega niente nn andateci!!!!!!! ma nn rompete (...omissis...) e nn giudicate sempre anche a chi, come me, invece piace......e ribadisco.....a me nn ne viene nulla.....anche perchè nn sono nemmeno di senigallia
Michele
2013-08-02 19:56:44
@ Vittorio Non rompete le palle? Cosa esattamente ti disturba il fatto che due persone esprimano un parere diverso dal tuo? Io dico quello che mi pare, se non sei d'accordo esprimi il tuo parere in modo educato oppure fatti un giro.
renzo
2013-08-02 20:21:22
Michele con tutto il rispetto nei tuoi confronti devi ammettere che un po' rompipalle te pie siete.qualunque cosa si faccia in città non vi sta mai bene niente. Vedete sempre qualche assurda lobby dietro.
Michele
2013-08-02 22:44:10
Hai ragione Renzo, ma non e tanto che non mi piace cosa viene fatto, piu' che altro e il come, per la lobby fidati che c'e' e come, piu' di una, se avessi sentito anche tu certi discorsi da certi personaggi, diventeresti anche tu un rompipalle come me e soprattutto ti renderesti conto di quante (...omissis...) vi bevete.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato? Effettua l'accesso ... oppure Registrati!