SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Oltre 200 persone per “la tratta” a Cesano di Senigallia

Il tempo incerto non ha fermato il pomeriggio revival nella frazione

La rievocazione della tratta di Cesano

Non è bastato il tempo incerto e a tratti piovoso di domenica 9 giugno a fermare i pescatori di Cesano che, con la loro “arte”, hanno radunato tantissime persone, più di duecento, per vedere come si “tirava la tratta“.

Infatti, sul lungomare di Cesano grandi e piccini hanno assistito con grande interesse, all’esposizione degli arnesi del mestiere dei pescatori e di una piccola mostra fotografica sulla tratta prima e poi tutti insieme hanno aiutato i “lupi di mare” a tirare la tratta nello specchio di mare antistante la spiaggia di Cesano. È stato un pomeriggio affascinante, all’insegna della semplicità e della cordialità.

Tanta gente alla rievocazione storica della tratta di Cesano di SenigalliaInfatti i “vecchi pescatori” si sono adoperati pazientemente per spiegare, ai bambini e a chi non conosceva le arti marinare, come si svolgeva la pesca un tempo e a cosa serviva tutta l’attrezzatura esposta lungo l’arenile cesanese. Suggestivo il momento in cui tre pescatori hanno preso il largo con una piccola imbarcazione per poi gettare la rete (tratta) e farsi aiutare dalla gente rimasta in spiaggia a tirarla a riva, ovviamente si sono prestati a questo “sforzo” grandi e bambini. Il pomeriggio è continuato con un momento conviviale a base di vino, sardoncini e cozze. I pescatori hanno condiviso i loro racconti e le loro storie di mare e i bambini hanno giocato lungo l’arenile.

Tantissima la soddisfazione tra gli organizzatori (le associazioni “Noi della Battana”, “Cesano Per” con la collaborazione dell’associazione “La Marina Pro Cesano”) sia per il successo di pubblico, sia perché  è stato un pomeriggio conviviale che ha dimostrato, ancora una volta, come sia possibile divertirsi e stare bene insieme in semplicità. È stato ampiamente raggiunto l’obiettivo di valorizzare il passato, patrimonio della nostra costa, raccontandolo e facendolo vivere ai bambini che rappresentano il futuro e la speranza della nostra terra

dalle associazioni “Cesano per”, “Noi della battana” e “La marina pro Cesano”

Commenti
Solo un commento
Giovanni Gregoretti
Giovanni Gregoretti 2013-06-11 23:25:48
una volta questa era una situazione di vita normale.... quando era piacevole vivere in riva al mare!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!