SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Costantini Home Living - Moda Missoni Mare al 50%

Senigallia: la maggioranza consiliare, “nessuna scelta strumentale sull’Imu”

Decisa replica alle accuse giunte dal Ppe-Pdl: "non si possono assumere decisioni frettolose"

1.287 Letture
commenti
Negozi in affitto, crisi economica, canoni di locazione troppo alti

La maggioranza consiliare di governo respinge con decisione le accuse del Ppe-Pdl di “motivazioni strumentali” e di “ottusità politica” per la bocciatura della mozione presentata dal gruppo consiliare medesimo in merito a “l’introduzione di agevolazioni fiscali applicabili alle locazioni commerciali con canoni ridotti“.


La nostra maggioranza in maniera coesa riconferma le valutazioni espresse in sede consiliare nel merito della proposta contenuta in mozione. Gli aspetti contenuti saranno certamente valutati tenendo conto del quadro normativo in continua variazione e tenendo conto che i locali di proprietà dell’Amministrazione Comunale concessi in locazione per attività commerciali ed artigianali rispettino le regole e la correttezza dei bandi di concessione.

Il Presidente F.F. dell’Anci Alessandro Cattaneo sta attualmente discutendo la rivisitazione complessiva della tassazione locale, Imu e Tares in primis. L’Anci ha ottenuto nell’ultima settimana l’avvio immediato da parte del governo di un tavolo tecnico e l’impegno ad un altro politico su Imu, Tares, patto di stabilità e riforma tassazione.

Anche se in queste condizioni rimaniamo fortemente preoccupati della situazione sociale ed economica e per le forti criticità che ci sono nelle chiusure dei bilanci per tutti i Comuni, non si possono assumere decisioni a dir poco frettolose.

Soprattutto non considerando l’incertezza normativa dovuta al cambiamento in atto del disegno fiscale.

 

da Pd-La Città Futura-Vivi Senigallia-Cd (maggioranza consiliare)

Commenti
Ci sono 5 commenti
Un povero tra i poveri (di politica) 2013-06-03 22:05:10
"NON C'E' PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE"
Si credono onnipotenti grazie alla vittoria politica delle Comunali 2010 dove i senigalliesi hanno dato la maggioranza in prima battuta, credo oltre il 51%. Quindi la stragrande maggioranza dei cittadini senigalliesi non si dovrebbe lamentare anzi gioire di essere tartassati di tasse e di essere ascoltati nelle loro problematiche quotidiani in questo modo (da sorsi). Preparatevi ad essere contentissimi ed a gioire per quello che vi faranno vedere. IO NO, non li ho votati, non sono contento di quello che stanno facendo, non sono contento di come mi ascoltano, non sono soddisfatto di tutte le tasse che aumentano, non sono soddisfatto dei servizi forniti ma superpagati, allora dico NO NO NO, sono arrabbiato e sono pronto a manifestare contro questa politica comunale, anche da solo. Possibile che gli altri scontenti, anche se li hanno votati, sono tutti morti? usciamo allo scoperto tutti insieme forse ci ascolteranno. Riprendiamoci prima il nostro Comune e poi la nostra Italia. POSSIBILE CHE SIATE TUTTI SORDI?
El matador 2013-06-03 22:20:14
Poverini...sono fortemente preoccupati al Comune...
Rodolfo 2013-06-04 08:28:56
Anche se l' imu, ad esempio, è una tassa governativa, certi comuni non fanno nulla per allegerirla anzi, l' imu, oltre ad essere un monumento all' irrazionalità è sopra tutto una tassa razzista : prendiamo ad esempio due operai sposati steese entrate, uno fa sacrifici per vent' anni per acquistare una casa, l' altro invece preferisce andare in vacanza a cena fuori insomma divertirsi e quando lo Stato è in difficoltà perchè chiede soldi solo a chi ha fatto sacrifici e non anche a chi si è goduto la vita ? Le tasse vanno pagate in percentuale al reddito in liquidi effettivo, le tasse sulla casa si pagano quando si acquista come chi viaggia e va a cena fuori le paga su queste cose, pensare che chi ha la casa è un benestante, che magari sta pagando ancora il mutuo è una concezione da vecchio comunismo che vuole esoropiarti di tutto...
Gabriele 2013-06-04 08:40:09
Bravo Rodolfo
Ingrao
Adrian Mytay 2013-06-04 17:15:21
tanto ve la cantate e ve la suonate...siete retti da sel pdci verdi che raggruppati in città futura non rappresentano nessuno circa 1000 cioè nemmeno il 2% dei senigallesi fate voi...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!