SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Comì di Cucina

Udc Senigallia a Mangialardi: “Serve un tavolo tecnico sul servizio di Salvataggio”

"Salvare il turismo, la qualità dei servizi connessi ad esso è la via attraverso cui garantire un futuro alla città"

Bagnini di salvataggio in azione

La situazione particolarmente complessa e la necessità di progettare soluzioni nuove con risorse limitate impone di attivare subito un tavolo tecnico con soggetti qualificati.

Le risorse sono limitate e l’approvazione del bilancio non consente di dare certezza agli operatori balneari che debbono fornire un servizio di natura squisitamente pubblica. In un quadro siffatto che emerge dalle ultime commissioni convocate, parlare oltre soffermandosi sul solo aspetto economico, è inutile, dannoso e deleterio per una città che ha nel solo turismo la su ancora di salvezza.

Salvare il turismo, la qualità dei servizi connessi ad esso è la via attraverso cui garantire un futuro alla città. Dunque con queste premesse, chiedo che il Sindaco, tra l’altro titolare della delega sul Turismo, convochi subito un tavolo tecnico con i soggetti qualificati a dare pareri , elaborare progetti e piani di sicurezza secondo quelle che sono le esigenze di Senigallia e soprattutto le prospettive di sviluppo dell’offerta turistica della città nel medio e lungo periodo.

Da tante parti ci si chiede infatti se con le risorse presenti si possa fare meglio e coprire maggiori tratti costa. Oppure cosa si possa fare se le risorse anziché diminuite fossero anche di poco incrementate.

Questo genere di risposte no le può dare di certo un politico né tantomeno un operatore che a come giusto fine quello di dare un buon servizio al minor costo possibile; le risposte le possono dare solamente i tecnici della sicurezza come la Società di Salvamento o gli enti pubblici come la Capitaneria di Porto.

In quel contesto di autentico tavolo tecnico il politico, sia esso consigliere comunale o amministratore può dare con coscienza un giudizio su scelte su temi in cui il rischio e quello di far configgere aspetti economici e sicurezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!