SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
NetPEC - Mettiti in regola con la PEC

A Scapezzano di Senigallia torna il premio letterario “Parola mia”

La premiazione nel corso della Festa Castellana 2013

Il borgo di Scapezzano propone anche quest’anno il Premio letterario “Parola mia” – IV edizione – in occasione della XVII edizione della “Festa Castellana” del 2-3-4 agosto 2013 (www.scapezzano.it).

L’iniziativa è promossa dai Circoli: Acli, Arci, Gruppo Oratorio, Centro Sociale, Borgo di Scapezzano e con il patrocinio del Comune di Senigallia. Il premio si articola in quattro sezioni: A) Poesia Junior; B) Narrativa Junior; C) Poesia Senior; D) Narrativa Senior. Le sezioni Junior sono riservate ai ragazzi nati dal 1° gennaio 1997 al 31 dicembre 2001.

Le sezioni Senior sono riservate a chiunque sia nato prima del 1997. Il tema delle opere potrà essere libero (per tutte le sezioni), oppure per le sezioni “Poesia” potrà ispirarsi a “Il cielo è, al di sopra del tetto,/ così azzurro, così calmo!” (Paul Verlaine); per le sezioni narrativa potrà ispirarsi  a: “Le veglie erano il centro della sua vita, e niente gli piaceva più che sedere in mezzo a una cerchia di ascoltatori, tenendone viva l’attenzione coi suoi racconti” (Carlo Cassola “Il taglio del bosco”). E’ possibile partecipare, nella propria fascia di età, a entrambe le sezioni. La partecipazione al premio è gratuita.

I testi dovranno essere inviati entro il 22 giugno 2013 a: Premio letterario Parola mia – Casella postale 64 – 60019 Senigallia.

Tutti i concorrenti, al termine della cerimonia di premiazione alla quale sono cordialmente invitati, riceveranno un attestato di partecipazione.

Gli attestati, non ritirati la sera della premiazione, saranno inviati per posta agli autori. Per informazioni, telefonare al 3458006375 o scrivere a: premio-parolamia@tiscali.it;  saranno premiati i primi tre classificati di ciascuna sezione. La cerimonia di premiazione si terrà a Scapezzano di Senigallia nell’ambito della Festa Castellana, venerdì 2 agosto 2013 alle ore 21,30.

Un premio letterario, a Scapezzano? Un borgo che, per molti, non è facile rintracciare sulla carta geografica (è quel puntino a ponente di Senigallia, a tre chilometri circa, in linea d’aria, dal mare).

Poi, vi chiederete, cos’è questa Festa Castellana? La Festa è, soprattutto, un’occasione di conoscenza: il paese mostra il suo volto più antico per aprirsi al mondo, condividere esperienze, creare una piazza in cui incontrarsi. E il premio letterario, che c’entra con tutto questo?

L’invenzione della scrittura è considerata il punto d’inizio di quella che chiamiamo Storia; è ragionevole pensare, insomma, che siamo uomini perché abbiamo inventato non solo la parola, ma anche il modo di farla durare nel tempo. E quale gioco migliore, quindi, da fare insieme agli altri nella piazza offerta dalla Castellana, che scrivere le proprie storie, aprire le ali del proprio talento? Ci permettiamo allora di auspicare buona scrittura a tutti, scapezzanesi o no che siate!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura