SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

IIS Padovano Senigallia, viaggio a Venezia nell’ambito di Comenius

L'istituto ha accolto alcuni studenti di altre scuole europee

Ipsia B.Padovano di Senigallia

Prosegue la settimana di accoglienza degli studenti Danesi-Francesi e Belgi con un viaggio nell’arte italiana che ha avuto il suo exploit  nella città di Venezia e che ha ricevuto commenti entusiasti per i sentimenti che suscita questa nostra splendida città. Grazie all’associazione culturale  “Amici dei musei di Venezia”che  ha guidato il gruppo, è stato possibile narrare agli studenti stranieri il percorso storico della Città.


Il giovedì,  giornata di mercato a Senigallia, gli studenti, chiamati ad impersonare il ruolo di imprenditori, hanno esposto e venduto i loro prodotti  nel gazebo appositamente allestito dal Comune di Senigallia in Corso 2 giugno. L’IIS”B.Padovano” e i partners stranieri hanno  dimostrato capacità produttive grazie alla vendita di t-shirts, uniche nel loro genere per  i disegni legati alla natura che riportavano e di  profumi,  realizzati a partire  dall’essenza delle scorze delle arance dolci provenienti dalla Sicilia. L’uso di colori biologici e di essenze naturali sono fondamentali  per radicare e  coltivare  una mentalità basata sul rispetto dell’ambiente .

I giovani Francesi hanno venduto i  loro saponi prodotti anch’essi con essenze naturali,  mentre i Belgi hanno proposto  piccole lampade e candele.

Gli studenti danesi hanno prodotto un software con un bellissimo programma aziendale applicabile nei vari settori.
Una giornata particolarmente dedicata all’ambiente quindi che ha visto l’intero gruppo in spiaggia con il personale della LIPU di cui fa parte il nostro assistente amministrativo Claudio Sebastianelli, per osservare  da vicino un  nido di Charadrius alexandrinus , specie di  volatile conosciuto a tutti come “ Fratino”  (in lingua inglese Kentish Plover) che purtroppo rischia l’estinzione.

Il meeting finale presso l’aula magna della scuola,  è stato un momento importante di riflessione e confronto su come una azienda possa evolversi ed espandersi secondo le esigenze del mercato ma al tempo stesso della globalizzazione.
La settimana si è conclusa con un piacevole party in onore dei partners europei  tenutosi nei giardini della scuola a cui hanno partecipato tutti gli studenti con le famiglie ospitanti, la cui disponibilità e gentilezza  sono state fondamentali  per la riuscita del Progetto.

Un particolare ringraziamento al personale ATA della scuola, organizzato dal Direttore SGA che con la sua  collaborazione  e assistenza ha reso possibile la realizzazione di un intenso programma , risultato particolarmente gradito agli ospiti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!