760 Letture Nessun commento

Enrico Letta accetta l’incarico: ecco i Ministri del suo Governo

L'elenco dei titolari dei nuovi Dicasteri, annunciati dal premier che ora andrà a chiedere la fiducia

Enrico Letta Enrico Letta ha sciolto la riserva di fronte al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, varando di fatto il suo Governo. Nel pomeriggio di sabato 27 aprile ha dato lettura della squadra di ministri che lo affiancheranno ed ora si procederà velocemente per divenire operativi.

Domenica 28 aprile alle 11.30 è previsto il giuramento dei ministri al Quirinale, lunedì 29 dibattito e voto di fiducia alla Camera dei Deputati, martedì 30 dovrebbe senz’altro essere la volta del Senato, che sancirà di fatto la nascita del Governo di Enrico Letta.

Ecco i ministri annunciati dal neo premier: Sottosegretario alla presidenza Filippo Patroni Griffi; vice Presidente del consiglio e ministro dell’Interno Angelino Alfano; ministro per gli Affari europei Enzo Moavero Milanesi, per gli Affari regionali Graziano Delrio, per la Coesione territoriale Carlo Trigilia, per l’Integrazione Cécile Kyenge, Rapporti con il Parlamento affidati a Dario Franceschini, Riforme costituzionali a Gaetano Quagliariello, ministro alle Pari opportunità, Sport e Politiche giovanili Josefa idem, Pubblica amministrazione e semplificazione Giampierio D’alia; ministro degli Esteri Emma Bonino, ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, ministro della Difesa Mario Mauro; ministro alla Finanza ed Economia Maurizio Saccomanni, Sviluppo economico a Flavio Zanonato, Infrastrutture e Trasporti a Maurizio Lupi, Politiche agricole a Nunzia Di Girolamo, Ambiente ad Andrea Orlando, Lavoro e Politiche sociali a Enrico Giovannini, ministro all’Istruzione, Ricerca e Università Maria Chiara Carrozza, ministro di Beni culturali e Turismo Massimo Brai, ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato? Effettua l'accesso ... oppure Registrati!