SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il sindaco di Senigallia interviene sul ballottaggio Renzi-Bersani

Mangialardi: "Primarie secondo le regole condivise da tutti"

Maurizio Mangialardi

Il primo atto delle primarie del centro sinistra ha rappresentato uno straordinario segnale di riscossa della politica. Gli oltre tre milioni di cittadini che domenica scorsa si sono messi in fila di fronte ai gazebo presidiati da volontari per esprimere il proprio voto hanno inequivocabilmente affidato al centro sinistra e alla sua classe dirigente il compito di tirare fuori l’Italia dal momento drammatico che sta vivendo.

Una felice miscela di autorevolezza, voglia di cambiamento, fedeltà a quei valori e princìpi che da sempre caratterizzano il nostro schieramento. Domani, con la votazione per il ballottaggio tra Renzi e Bersani, ci attende un nuovo e decisivo atto di questa bella esperienza di democrazia diretta.

Qualche fibrillazione polemica è assolutamente fisiologica, vista la passione politica che anima i contendenti; tuttavia quello che dobbiamo assolutamente cercare di evitare è rovinare a causa di eccessivi contrasti e liti quella grande credibilità che abbiamo conquistato agli occhi degli italiani.

Su una cosa infatti non si può transigere: le regole che tutte insieme le parti in gioco hanno stabilito all’avvio della campagna per le primarie non possono essere poi modificate in corso d’opera. Il rispetto delle regole infatti non è un elemento secondario che può essere in qualche modo negoziato ma, al contrario, è un elemento fondante della proposta politica del centro sinistra.

Proprio per questo, mi auguro davvero che il buon senso possa prevalere e che domani si rechino a votare quei cittadini che, alla luce delle regole stabilite insieme e adeguatamente comunicate, abbiano titolo per farlo. Solo così potremo assistere a una nuova bella pagina del centro sinistra italiano, all’insegna di un confronto appassionato ma civile e rispettoso.

Commenti
Solo un commento
Kanto 2012-12-05 10:47:00
Caro Sindaco,
sentire parlare di regole condivise e quindi da rispettare senza alterarle durante la competizione e' una bella cosa.
Le ricordo che le regole, le norme, le leggi ed il rispetto verso i cittadini che l'hanno mandata a governare la citta' tutta hanno sempre bisogno di massima cura e non solo durante una campagna elettorale.
Le "forzature" di alcune norme e regole di cui noi cittadini siamo spesso testimoni fanno purtroppo di Lei persona politica ben diversa da quella che Lei vorrebbe apparire.
Troppo spesso abbiamo osservato il vostro " il fine giustifica i mezzi".... e queste demagogiche dichiarazioni mezzo stampa non accorciano la nostra memoria.
Un suo assessore si e' fatto promotore della campagna pro Matteo Renzi ma Lei non ha mai espresso alcun pensiero in merito. A Senigallia tanti sanno chi c'era dietro questo sostegno per Matteo Renzi.....ma qualcuno punta ad altre cariche politiche ed esporsi in prima persona potrebbe essere pericoloso.
Abbia il coraggio di dar seguito alle Sue belle parole scritte in questo comunicato e non abbia paura di sostenere le sue idee solo perché potrebbero darLe una manciata di voti in meno.
Cordialmente
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!