SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio: Vigor Senigallia, l’impegno più duro

Domenica 2 dicembre la prima partita senza tutti i big non più in rosa

1.288 Letture
commenti
Vigor Senigallia-Grottammare (4 novembre 2012)

Tredicesima giornata del torneo di Eccellenza e la Vigor torna in casa, stavolta contro il Corridonia.
Un avversario che evoca piacevoli ricordi ai tifosi di vecchia data, ripensando al vittorioso spareggio di Osimo che nel 1980 portò la società di Vignoli e Manfredi in serie D.


Altri tempi, specie alla luce di quanto accaduto in settimana.

Quella di domenica 2 dicembre (ore 14.30 stadio Bianchelli), sarà infatti la prima partita senza sei titolari, che non fanno più parte della rosa per motivi decisamente extrasportivi.

Pandolfi, Ruggieri, Coppa, Savelli, Guerra e Tombari, quasi mille partite in rossoblù in sei, non ci sono più ed a mister Clementi, che ha deciso di rimanere in sella, spetta un compito duro.

Saranno ancora dell’undici Moscatelli, Pesaresi, Carboni e Morganti, vincolati dal cartellino che appartiene alla società: stesso discorso per Giraldi (reduce però da un infortunio), che coi suoi 24 anni sarà il più esperto della rosa; assieme a loro, gli under ’94, ’95 e ’96 già presenti in precedenza, più quelli promossi dalla Juniores.

Contro il Corridonia la prime risposte su quello che questi giovani – incolpevoli vittime di una situazione spiacevole – saranno in grado di dare, privi, come è giusto che sia, di ogni tipo di pressione, ma – ci si augura – forti del sostegno dei pochi tifosi rimasti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!