SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Impegno e Trasparenza: “Chiusura RSA di Ostra Vetere, il Sindaco dov’è?”

L'opposizione si impegna a difendere le istanze della sanità locale

2.429 Letture
commenti
Comì di Cucina
Sanità

Con rammarico e stupore abbiamo appreso, nel pomeriggio del 31 ottobre, del provvedimento, inviato in data 30 ottobre, dalla ASUR a tutti gli operatori della RSA di Ostra Vetere, che sancisce che a decorrere dal prossimo 3 novembre, l’intera RSA di Ostra Vetere (si tratta di venti posti letto per “lunga degenza”, compresi due per trattamenti di “day-hospital”), verrà trasferita a Corinaldo. Si parla, nella nota, di un intervento temporaneo, causa la ristrutturazione della struttura di Ostra Vetere ma, senza voler fare inutili allarmismi ne essere troppo pessimisti e semplicemente adottando un po’ di realismo, il timore, che quello che adesso viene presentato come un provvedimento provvisorio diventi poi definitivo, è forte.

Ma quello che ci domandiamo noi è: il Sindaco, che è la massima autorità sanitaria locale – e quindi doveva sapere di questa vicenda – come mai non ha informato il Consiglio Comunale e più in generale la cittadinanza di questo provvedimento?

E ancora peggio, mentre tutto questo avviene, egli non è nemmeno ad Ostra Vetere! Sarebbe stato il caso, che quanto meno, avesse fatto luce e chiarezza su quello che sta accadendo.

Ricordiamo poi che stiamo parlando dello stesso Sindaco che insieme al suo collega di Ostra, nell’estate 2010 accese le grandi polemiche sulla questione sanità, con forti proclami in cui si diceva pronto a tutto per difendere i servizi sanitari di Ostra Vetere e della Valle del Misa in generale.

O forse no … non è più lo stesso Sindaco!?! Ora è più vicina la data della fine del suo secondo (ed ultimo) mandato, che non quella delle passate elezioni.

Questo avvenimento conferma ancora una volta lo stato di deriva in cui sta versando l’amministrazione comunale di Ostra Vetere, con un Sindaco sempre meno presente ed interessato all’amministrazione del Comune (quello che invece dovrebbe essere il suo principale pensiero), un vice-sindaco e gli assessori, disinformati e incapaci di gestire le normali questioni a cui sono delegati ed un Consiglio Comunale completamente svuotato, della sua funzione, con gli stessi consiglieri di maggioranza che vengono a conoscenza di fatti importantissimi per la cittadinanza soltanto per “sentito dire”.

In qualità di Consiglieri Comunali di opposizione, nonostante le mille difficoltà in cui ci troviamo ad operare, cercheremo di porre luce sulla vicenda e ci impegneremo per difendere, le istanze della nostra comunità, che ancora una volta, è stata ignorata, abbandonata e dimenticata, dall’amministrazione.

Commenti
Ci sono 8 commenti
gio 2012-11-02 13:29:11
La stessa cosa sta succedendo nel vicino
comune di monte. san vito
li con la scusa di lavori di ristrutturazione. Gli anziani. ospitati nella struttura verranno trasferiti a falconara
ma i lavori di cui ha necessita. la struttura non sono stati appaltati per mamcanza di fondi
però. per 500mila zeuri sono stati appaltati i lavori per campo di calcio
LUIGINO 2012-11-02 14:21:16
IL COMUNE DI SERRA DE' CONTI A FINE AGOSTO 2012 HA ULTIMATO I LAVORI PER IL NUOVO POLIAMBULATORIO ( SPESA 950.000 € INCLUSA LA SPESA PER IL NUOVO CENTRO CULTURALE POLIVALENTE ): A TUTT'OGGI IL NUOVO POLIAMBULATORIO E' CHIUSO E DI APERTURA NON SE NE PARLA. INTANTO IL MUTUO E' STATO ACCESO E GLI INTERESSI CORRONO: L'AMMINISTRAZIONE DI SERRA DE' CONTI E' DI CENTROSINISTRA.
alternativamente 2012-11-02 16:59:44
pero se cerchi il sindaco di Serra per dirgliela in faccia questa cosa almeno sai dove trovarlo e ce lo trovi
Pieramelio 2012-11-03 12:38:19
Certo che se queste cose, caro Luigino, vuoi venircele a chiedere puoi farlo tranquillamente, ci trovi in comune: il sindaco tutti i giorni, in orario e fuori orario ufficio. Così potrai sapere che i motivi per cui non è stato ancora aperto non dipendono dall'Amministrazione comunale. Mi preme sottolineare la differenza: noi, a differenza di altri, nel poliambulatorio ci abbiamo investito per adeguarlo agli standard di qualità e sicurezza richiesti per mantenere i servizi a Serra de' Conti. E' di questo che ci stai accusando? Secondo te non dovevamo farlo e farci sfilare da sotto il naso i servizi per i cittadini? Se non è ancora aperto (ma è solo questione di tempo) non è certo per colpa dell'Amministrazione Comunale che ha fatto quello che andava fatto.
LUIGINO 2012-11-03 15:54:57
NEL CONSIGLIO COMUNALE DEl 23 MAGGIO 2011 VENNE APPROVATO IL PROTOCOLLO D'INTESA CON L'ASUR DI SENIGALLIA PER LA COLLOCAZIONE DEL NUOVO POLIAMBULATORIO DI SERRA DE' CONTI,AL COSTO DI AFFITTO DI 18.853 € ANNUI, SENZA AVERE ALCUNA CERTEZZA CIRCA IL BUON ESITO FINALE. IN ALTRE PAROLE, COME DETTO DAI CONSIGLIERI COMUNALI D'OPPOSIZIONE, SE L'ASUR RECEDE I RATEI DEL MUTUO SONO A CARICO DEL COMUNE, A TUTT'OGGI I LOCALI DEL POLIAMBULATORIO SONO CHIUSI E, VISTE LE DECISIONI ASSUNTE DALL'ASUR DI SENIGALLIA CIRCA LE STRUTTURE SANITARIE DEL TERRITORIO ED I TAGLI OPERATI ALLA SANITA' MARCHIGIANA LE PROSPETTIVE NON SONO ROSEE PER L'APERTURA DEL POLIAMBULATORIO SERRANO.SE MALAUGURATEMENTE IL NUOVO POLIAMBULATORIO NON APRISSE L'IMPORTO DEL MUTUO ED INTERESSI CONNESSI SAREBBE A CARICO DEL COMUNE...TANTO C'E' L'INTROITO DELL'IMU A RISOLVERE IL TUTTO ?
Claudio 2012-11-03 20:34:00
Però, una notizia che riguarda Ostra Vetere, commentano tutti, meno che i cittadini di Ostra Vetere. Che buffoni che siamo noi di Ostra Vetere. I cittadini "fedeli" al sindaco, accusano gli altri di pensare solo all'antenna. Ma l'ospedale serve a tutti, o no!!!!! Devono essere sempre gli altri a protestare? Troppo comodo signori. Che al sindaco non interessi la salute dei suoi cittadini, questo è già risaputo!
Claudio 2012-11-04 15:03:34
Amici di Serra, quasi quasi vi invidio, avere un sindaco sempre così presente, è una vera fortuna. Vorrei farvi una proposta: facciamo cambio?
MAFALDO 2012-11-04 15:55:51
ESSERE SEMPRE PRESENTI NON E' SEMPRE SEGNO DI OCULATA AMMINISTRAZIONE; BISOGNA VEDERE SE IL SINDACO E' DISPOSTO AD ACCETTARE LE CRITICHE RIVOLTE AL SUO OPERATO. IN QUESTO CASO PER SERRA DE' CONTI CI SONO DELLE LACUNE:NUOVO POLIAMBULATORIO,CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE, RIDUZIONE DEI CAPISETTORE ( A SERRA DE' CONTI SONO ADDIRITTURA SEI ),RIDUZIONE DEI MUTUI CHE IN CONTINUO VENGONO ACCESI, PARCO DELLE CONOSCENZE,IMU,ETC.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!