SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Protesta famiglie disabili, dalla Lega Nord Senigallia alcune precisazioni

Antonacci: "Meglio agire piuttosto che sventolare bandiere e proclami, il Comitato può contare su di noi"

1.423 Letture
commenti
Protesta famiglie con disabili a Senigallia

In risposta alla richiesta di alcuni esponenti del Comitato Famiglie Disabili relativamente ad una mancata presa di posizione e partecipazione da parte delle forze politiche alla loro protesta sui tagli dei servizi ai disabili, tengo a fare alcune precisazioni.

Non è stata fatta da parte mia e del gruppo politico a cui appartengo nessuna dichiarazione nei riguardi della protesta in corso, solo per evitare la strumentalizzazione politica di una situazione che nella sua gravità deve riguardare tutti.

Sono venuta a conoscenza della situazione del taglio delle ore a fine luglio, così come altri consiglieri, direttamente dalle famiglie di alcuni disabili che hanno anche giustamente lamentato le modalità con cui sono state effettuati.

Per questo è stato immediatamente affrontato il problema nella prima Commissione utile.
Come poi sono proseguite le cose lo sanno tutti: incontro con il Sindaco, ripristino per i soggetti più gravi del monte ore iniziale e impegno a risolvere la situazione con l’inizio dell’attività scolastica.

Inoltre come hanno potuto valutare ieri (martedì 4 settembre, Ndr) il lavoro prosegue in Commissione con l’impegno necessario a trattare un argomento che deve avere la precedenza assoluta.

Per quello che riguarda la questione sociale io e la Lega Nord riteniamo prioritario, anche in un momento di così grave difficoltà economica, reperire fondi per servizi che sono fondamentali. I diritti dei disabili, dei bambini e degli anziani non possono in alcun modo essere messi in discussione perchè a loro va la precedenza.

Il motivo per cui non è stata fatta una presa di posizione ufficiale in questo senso è che non volevamo essere tacciati di opportunismo politico in un momento in cui il becero chiacchiericcio a fini strumentali, specialmente a livello nazionale, è sotto gli occhi di tutti.

Ritenevamo preferibile agire nelle sedi opportune piuttosto che sventolare bandiere e proclami, ma se il Comitato Famiglie Disabili ritiene necessaria e inderogabile una presa di posizione da parte dei consiglieri e delle forze politiche può contare sul nostro appoggio in qualsiasi momento e in qualunque maniera ritenga necessario.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura