SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dieci anni di attività de “I Compagni di Jeneba-ONLUS”: i nuovi obiettivi

Le novità in Sierra Leone dell'associazione che festeggia con soddisfazione

Music Network
Compagni di Jeneba

Kabò amici! E’ passato un anno dall’apertura ufficiale dell’associazione “I Compagni di Jeneba-ONLUS”, e ci sembrano dieci anni di attività, soddisfazioni e successi.Per tutto l’anno abbiamo proseguito senza sosta e con il mese di settembre, con l’apertura dell’anno scolastico, le attività della associazione sono già piene di energia e motivazione, obiettivi concreti da realizzare.

Vediamoli per settore.

-Intercultura.
Entro pochi giorni sarà disponibile un sito web dedicato per le insegnanti che svilupperanno dei progetti di “Educazione alla cittadinanza mondiale”.
Attraverso le diverse pagine, utilizzando una lavagna LIM o un pc collegato ad internet, chiunque potrà vivere un viaggio virtuale nel quartiere di Goderich, vedere come mangia, gioca, studia e prega un bambino africano. Come la società dell’Africa nera affronta la quotidianità per la sopravvivenza.

I nostri sostenitori e gli insegnanti potranno approfondire tematiche riguardanti l’Africa ed i problemi legati all’immigrazione, la Sierra Leone e la sua storia, i nostri progetti di sostegno alla popolazione, la storia della musica nazionale ed internazionale che si è occupata di promuovere una cultura di Pace, i lavori sviluppati dalle scuole italiane che stanno collaborando con noi alla diffusione di una cultura in grado di rimuovere l’intolleranza, il pregiudizio e la dicriminazione attraverso la conoscenza.
Nel nostro sito, la pagina intercultura, anticipa quanto sopra.

– Jeneba’s Mates Centre of healthcare and education.
Il nostro centro sierraleonese, fondamentale centro logistico africano, riapre questa settimana ed ospita giornalmente oltre 45 bambini e due insegnanti che attraverso la libreria ed un luogo protetto possono leggere e prepararsi agli esami con l’ausilio degli insegnanti del villaggio e del nostro collaboratore africano. Aspettiamo i risultati degli studenti che a luglio hanno dato gli esami preparandosi nel nostro centro.

Entro la fine dell’anno verranno costruiti un impianto idrico ed una sala per dare ospitalità ai missionari internazionali o da utilizzare come ambulatorio.

– Sostegno a Distanza. Asilo di Aunty Regina. Goderich-Sierra Leone.
La stagione delle piogge ha creato grandi disagi socio-sanitari nel villaggio di Goderich. Due bambine che avevamo individuato come bisognose di sostegno e che avevamo appena inserito nell’asilo di Aunty Regina sono state colpite dal tifo ed hanno lasciato questo mondo.

Gli altri stanno bene (coerentemente con lo standard africano). Abbiamo iniziato dei lavori di rsistemazione della struttura educativa per proteggerla dalle piogge e presto riusciremo a portare l’acqua nella struttura e costruire una cucina per garantire maggiore igiene ed alimentazione. La missione di gennaio sarà risolutiva.

– News
Ad ottobre probabilmente saremo ancora in Sierra Leone per iniziare la preparazione alla missione, questa volta anche sanitaria, del mese di gennaio 2013.

Ci recheremo infatti in Sierra Leone con un medico e probabilmente anche con un infermiere, per visitare tutti i bambini dell’asilo e delle scuole per una prevenzione e cura in grado di anticipare eventuali infezioni virali, prima causa di morte nel paese. Malaria, colera e febbre gialla sono argomenti quotidiani.

Questo è un grande ed importantissimo passo in avanti.

Per questo chiediamo la massima diffusione della nostra email (info@compagnidijeneba.org) a tutte le vostre conoscenze mediche ed infermieristiche ed a coloro che possono essere interessate a sostenere i nostri progetti, sempre concreti.

Con i più interessati avvieremo un progetto che nel giro di poco ci farà aprire un poliambulatorio nel villaggio, dotato di un autoambulanza medica per i servizi locali e per visite periodiche nei villaggi del sud del paese, dove la sanità è totalmente assente.

Per Natale, a partire da ottobre, avvieremo incontri, mostre fotografiche e presentazioni, a supporto della nostra tradizionale missione africana di dicembre 2012/gennaio 2013.

Partecipare e collaborare a queste attività è vitale per la nostra associazione e, per i risultati che produce, rappresenta un valore identico a quello di chi si reca in Africa.

Iniziative di incontri e proposte sono più che gradite e le soddisferemo al meglio.

Un grazie speciale alle tante persone che durante l’estate hanno manifestato la loro fiduca e voglia di partecipare alle attività, diffondendo, parlandone ovunque e presentandoci i loro amici.

Info:
www.compagnidijeneba.org

di I Compagni di Jeneba-ONLUS

Commenti
Solo un commento
paloma peretto 2013-10-15 21:18:45
volevo sapere notizie su Christopher kabbia grazie per il vostro splendido e grande lavoro fatto con grande entusiasmo e forza
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!