SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alla Rocca di Senigallia la presentazione di “Le città italiane nel Medioevo”

Gli autori del libro Franceschi e Taddei ne parleranno il 2 agosto alle ore 18

Festa Castellana 2012 - Scapezzano di Senigallia
Rocca Roveresca

È  un libro davvero importante quello scritto dagli storici Franco Franceschi e Ilaria Taddei con il titolo “Le città italiane nel Medioevo XII-XIV secolo”,  pubblicato da Il Mulino, che verrà presentato alle ore 18 di giovedì prossimo, 2 agosto, nel cortile della Rocca Roveresca di Senigallia, alla presenza del Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, e del Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche, Giorgio Cozzolino.


Attraverso una narrazione intensa e briosa, l’opera ci propone un Medioevo molto diverso da quello al quale siamo abituati a pensare sulla base di vecchi stereotipi e luoghi comuni. Non quindi una stagione cupa, immobile e anche un po’ triste, ma al contrario un Medioevo ricco, operoso, caratterizzato dalla vivacità politica e dall’originalità sociale, economica e artistica dei suoi abitanti.
La storia d’Italia negli ultimi secoli del Medioevo si è identificata con quella delle sue città e la centralità urbana  ha continuato a influenzare a lungo il destino della Penisola.

Il libro è naturalmente dedicato in gran parte alle città centro-settentrionali come Firenze, Siena, Pisa, Genova, Milano e Venezia, ma propone anche un’importante parte relativa al Meridione, capace di far risaltare le diversità tra città e città.
Molto interessante è anche la parte economica del libro, che racconta dapprima la versatilità e dinamicità di crescita delle città toscane e settentrionali del Due-Trecento, che si intreccia con la nascita della finanza, per poi passare ad analizzare i motivi dei fallimenti che a partire dal 1341 colpirono numerose aziende fiorentine e che determinarono una vera  e propria crisi globale dell’economia urbana.

Quello di Franco Franceschi e Ilaria Taddei (entrambi docenti di Storia medievale, il primo all’Università di Siena, la seconda in quella di Grenoble II) è dunque davvero, come ha scritto il grande storico Franco Cardini, “un libro del quale per informazione ed equilibrio si sentiva il bisogno e che prova una volta di più che la storia d’Italia, anche quella dell’Italia rurale, è principalmente una storia di città”.
Al termine della presentazione verrà offerto a tutti gli intervenuti un brindisi a cura delle Cantine Venturi di Castelleone di Suasa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura