SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Al via a Senigallia i controlli sulle locazioni ad uso turistico

Una capillare attività che mira a individuare le eventuali irregolarità fiscali

Comune di Ostra Vetere
Casa davanti al mare

Secondo quanto già più volte annunciato, l’Amministrazione Comunale sta per avviare una capillare attività di controllo sulle locazioni ad uso turistico, con l’obiettivo di individuare e far emergere eventuali situazioni di irregolarità sotto il profilo fiscale.

Questo tipo di azione, che partirà fin dai prossimi giorni, aggiungendosi a quella già tradizionalmente svolta dalla Guardia di Finanza, risulta assolutamente doverosa, innanzi tutto nei confronti di quella stragrande maggioranza di cittadini che adempiono con scrupolo ai loro doveri di contribuenti.

I criteri per l’individuazione delle abitazioni da controllare sono stati definiti in stretto raccordo con la Polizia Municipale, l’Ufficio Commercio e l’Ufficio Tributi. Quest’ultimo, in particolare, ha fornito tramite il proprio sistema informativo i dati relativi alle abitazioni a disposizione e ha già effettuato  il censimento delle abitazioni recanti il cartello “affittasi per la stagione estiva”.

Le situazioni di irregolarità più frequenti e che potrebbero essere riscontrate riguardano la mancata comunicazione al Comune della messa a disposizione dell’appartamento per finalità di locazione turistica, il mancato pagamento dell’imposta di soggiorno, l’evasione e l’elusione dell’ICI/IMU e l’evasione dell’Irpef.

L’auspicio dell’Amministrazione è anche e soprattutto quello che l’avvio di questa nuova fase rappresenti una funzione di deterrenza, stimolando tutti coloro che fino a oggi erano soliti affittare “in nero a regolarizzare al più presto la propria posizione.

Commenti
Solo un commento
Federico 2012-07-17 20:24:41
fino ad ora perchè questi controlli "capillari" non sono mai stati effettuati? Vergogna sia agli ometti evasori sia a chi avrebbe dovuto da decenni effettuare controlli "capillari" e non l'ha fatto. L'altro giorno a milano è venuto fuori che uno su tre non faceva scontrini, con tutto quello che è stato evaso da 'sti terroristi a quest'ora c'avevamo sanato il debito pubblico.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!