SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, quale verità sui gatti scomparsi?

Roberta Benigni: "Il fenomeno è più diffuso di quello che comunemente si crede"

6.481 Letture
commenti
Gatti scomparsi

Da diversi giorni, a Senigallia e dintorni, è in corso un’anomala sparizione di gatti. I primi a denunciare questo inquietante fenomeno sono stati i membri dell’associazione cinofila senigalliese che hanno pubblicato un annuncio in un noto giornale free press locale dove si invitava  tutti i proprietari di gatti di prestare in questo periodo particolare attenzione ai propri animali domestici.

Per la precisione, le frazioni dove questo fenomeno è più accentuato sono le zone di Scapezzano, Cesano e Borgo Bicchia ma sono arrivate segnalazioni anche dalle zone della Cesanella e del Ciarnin.

Anche SenigalliaNotizie.it qualche giorno fa ha trattato queste scomparse misteriose: continuano ad arrivare segnalazioni di mici spariti nel nulla.

Parecchie sono le illazioni che sono state fatte nel tentativo di spiegare queste misteriose scomparse: sono stati tirate in ballo la cultura e la cucina asiatica, in particolare quella cinese, i circhi che adopererebbero i felini come cibo per i loro animali, i laboratori di ricerca farmacologica o cosmetica o anche aziende che operano nel settore della pelletteria.

Ma basta scandagliare il web per vedere che il fenomeno della sparizione di gatti  non riguarda solamente la nostra città: negli ultimi anni, casi analoghi hanno interessato diverse zone d’Italia. Il dicembre 2011 i Nas di Parma avevano aperto un fascicolo perchè nella città ducale e dintorni, in circa 6 mesi erano scomparsi centinaia di gatti.

Fenomeno molto simile era stato segnalato nei pressi della stazione ferroviaria di Milano in periodi diversi, negli ultimi anni. Tanti sono i focolai simili:  un fenomeno molto più diffuso di quello che comunemente si può pensare anche perchè  quasi mai considerato nella sua interezza.

Al riguardo, abbiamo chiesto l’opinione di Roberta Benigni che, in qualità di rappresentante dell’associazione cinofila senigalliese, è stata tra le prime a denunciare pubblicamente queste inquietanti sparizioni.

Sono diversi i gruppi di mici scomparsi nel nulla; diverse persone che si occupavano di dargli cibo e acqua ci hanno contattato per  denunciarne la scomparsa di punto in bianco – prosegue Benigni – “Dico scomparsi nel nulla, non a caso perchè è nell’ordine naturale delle cose che alcuni animali muoiano ma la cosa più sconcertante è che, gli animali in questione, erano almeno apparentemente in salute; infatti non sono state rinvenute in giro carcasse e gruppetti di mici o piccole colonie sono sparite in toto. Le segnalazioni continuano ad arrivare da diverse zone di Senigallia; sulle cause non saprei ancora che dire se non che, diverse persone hanno detto di aver visto una macchina grigia aggirasi in modo sospetto nelle zone interessate al fenomeno e dileguarsi una volta che veniva notata” – e conclude – il fenomeno è più diffuso di quello che comunemente si crede è che spesso non si prende in considerazione il fenomeno in maniera complessiva. Consigli di cercare di limitare il più possibile il girovagare dei mici e cercare di vegliare sulla loro incolumità“.

Commenti
Ci sono 8 commenti
BlackCat
Dionisio 2012-07-05 09:32:29
Non è una novità la notizia che diversi anni fa, in zona, è stata fermata una macchina con a bordo un cinese che trasportava, nel suo bagagliaio, diverse decide di gatti morti... Poi se li usano per fare pellicce o per mangiarseli io non posso saperlo ma, visti i precedenti, indagare verso quella direzione non sarebbe una cattiva idea.
paola 2012-07-06 08:40:16
ma lo sanno tutti che in asia la carne di gatto è mangiata tranquillamente come noi mangiamo conigli, lepri e altro. Quindi perchè stupirsi ??? si trova per strada GRATIS quello che di solito si paga a peso......beh! traete le conclusioni ! daltronde paese che vai usanza che trovi ; ma pare che chi viene in Italia se ne frega delle usanze che trova e porta con prepotenza la sua cultura senza curarsi degli affetti che ci danno le ns. care bestiole . TEMO PER IL MIO MICIO : qualcuno ci aiuti a far rispettare le NOSTRE regole (e non solo questa !!!)
mario 2012-07-09 10:09:28
ma tutti contro i cinesi? allora perché non lamentarsi con i vicentini?
ps: anche il mio gatto è sparito, non scherzo.
isabel 2012-07-11 17:24:50
La soluzione giusta:
Un gatto e un animale domestico, allora, lasciate sterilizzare e non lasciate fuori senza controllo!
Ci sono tanti gatti randagi oppure non sterilizzati, poi buttano via oppure ammazzano - che BRUTTO!!!
Io ho trovato le mie nel bidone per la pattumiera!!!!!! Ho speso piu di 1000 Euro per salvarla!!!!
Noi umani abbiamo la responsabilita per l'ambiente e per gli animali etc...!!!!
Zarina 2013-03-18 19:43:51
Mio gatto di 2 anni Gidù è sparito 10 giorni fa!!Devo dire che abbiamo deciso di non sterilizzarlo per come dire farlo vivere una vita da gatto..ma leggendo questo articolo e seguendo tante pagine di Facebook capisco che 1 cosa ho sbagliato di non sterilizzarlo e la 2 che non spariscono solo i gatti non sterilizzati ma tantissimi gatti che sono stati sterilizzati...ma cosa sta succedendo in questo mondo???la situazione secondo me fa preoccupare!Comunque vorrei fare un appello anche qua, nostro gattino ha due anni, non sterilizzato, con pellicina tigrata di colore arancione, non ha i segni particolari a parte il naso "greco".Zona è Vallone di Senigallia(An)!se qualcuno ha trovato un micio simile si prega di metterci in contatto anche tramite email: fiore0711@email.it ne saremo molto grati!!
laura 2013-11-14 05:40:49
Che la polizia faccia qualcosa e così i cinesi rispetteranno i nostri gatti. RIVOGLIO il mio gatto. Invece tutti se ne fregano, lasciano lavorare abusivamente i cinesi.
mario, perché è così, più indizzi portano li. I vicentini mangiavano i gatti in tempi di povertà così come a venezia i piccioni! Adesso al massimo si dice gli extracomunitari che potrebbero rubarli per mangiare qualcosa! ogni volta che cer co di gatti scomparsi, il motore di ricerca mi mostra sempre pagine di sospetto di gatti rubat, è una cosa triste, anche quando non ci voglio credere e pensare che me lo hanno solo portato lontano!
laura 2013-11-14 05:43:55
isabel, se uno ha una casa con cancello, e poi dietro un campo, e vicino altri gatti liberi, ha piacere di tener fuori un gatto, perché è nella sua natura stare all'aperto, vivono più sani così come noi abbiamo bisogno del sole, di straviarci e di avere compagnia. io non prendo animali per tenerli segregati, al massimo due per tenersi comagnia.
laura 2013-11-14 05:52:04
siamo nel nostro paese e ce ne freghiamo e non sappiamo neanche cosa accade e pensare che così dovrebbero pagare una multa di soli 15-000 30.000 euro se l'animale è morto, non so se per ognuno e comunque i soldi spetterebbero alle persone che hanno perso l'animale non allo stato secondo me, che non fa un tubo tra l'altro, ma questi soldi dovrebbero fargli gola in questo periodo no? fate lavorare la polizia anche per questo non solo per le persone che scompaiono cavolo! la civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali, quindi, fa paura che la nuova più grande potenza, la Cina, ha il potere e lo usa così! e tutti se ne fregano perché hanno altri interessi! contano solo i soldi!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura