SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Oscar Pistorius alle Olimpiadi: è il primo amputato a farcela

Il sudafricano parteciperà ai 400 individuali e alla staffetta

PesaroUrbinoNotizie.it
Pistorius mentre corre al fianco di un altro atleta

Oscar Pistorius ce l’ha fatta. Protagonista di una lunga querelle prima dei Giochi Olimpici di Pechino 2008, sull’opportunità o meno di far partecipare un atleta che dopo l’amputazione alle gambe corre con protesi, il sudafricano sarà per la prima volta ai Giochi, a Londra 2012.


Negli imminenti Giochi Olimpici londinesi sarà il primo atleta della storia con una tale amputazione a partecipare all’evento.

26 anni, specialista dei 400 metri, correrà sia la gara individuale sia la staffetta con la squadra sudafricana.

Inoltre, parteciperà alle ParaOlimpiadi, dove dovrà difendere i tre ori conquistati a Pechino.

Da tempo Pistorius aveva vinto la sua battaglia contro la Federazione mondiale di atletica leggera, che a lungo aveva ostacolato la sua volontà di correre con i normodotati sostenendo che le protesi potessero offrire dei vantaggi; fino ad ora però, non era sicura la sua convocazione nella nazionale sudafricana, giunta nella giornata di mercoledì 4 luglio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!