2.565 Letture Un commento

Romagna, nuovo forte terremoto all’alba del 6 giugno avvertito anche a Senigallia

Il sisma di magnitudo 4.5; si tratterebbe di una nuova faglia

L'epicentro del sisma a largo delle coste di Ravenna Alle ore 06.08 la terra ha tremato nuovamente: un sisma di magnitudo 4.5 è stato registrato stavolta sulla costa romagnola. L’epicentro è stato individuato in mare a largo di Ravenna; l’ipocentro del terremoto è stato localizzato a circa 25 km di profondità. Al momento non si hanno notizie su danni a cose o persone.Si tratterebbe di una faglia diversa rispetto a quelle responsabili dei sismi del 20 e del 29 maggio nel Modenese, sebbene la struttura geologica interessata sia la stessa.

Il terremoto è stato avvertito distintamente anche a Senigallia e in tutte le Marche. Molte le segnalazioni giunte ai vigili del fuoco delle zone interessate ma nessun danno di rilievo segnalato. A Ravenna, alcuni  insegnanti segnalano l’apertura di una crepa in un liceo. A Pesaro sono caduti alcuni detriti da un palazzo storico nel centro storico.

Il sisma è stato registrato a circa 100 km di distanza dalla zona emiliana in cui negli ultimi mesi si è abbattuto lo sciame sismico che ha causato 26 vittime. L’ultima proprio nella nottata a cavallo tra il 5 e il 6 giugno: S. G., 46 anni, di Cento, nel Ferrares era in coma dal 29 maggio, quando era stata colpita da un detrito caduto dall’alto. Sempre nel pomeriggio del 5 giugno, è deceduta anche L.L., la 65enne rinvenuta dopo 12 ore sotto le macerie del suo appartamento.

 

Notizia in aggiornamento.

Commenti
Solo un commento
GRAZIELLA
2012-06-06 21:53:24
HO TANTI AMICI E PARENTI IN ITALIA E SAN MARINO, PREGO A DIO PER TUTTI LORO. IL MIO PENSIERO E CON VOI. FORZA Y FEDE. GRAZIELLA UN ABBRACCIO FORTE DALL'ARGENTINA .
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato? Effettua l'accesso ... oppure Registrati!