SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

"Dichiarazioni deliranti da parte della Lega Nord Senigallia"

Il consigliere Dario Romano (Vivi Senigallia) interviene sul tema dei parcheggiatori abusivi

2.275 Letture
commenti

Dario RomanoDopo aver letto in questi giorni le dichiarazioni di diversi esponenti della Lega Nord sul tema dei parcheggiatori abusivi a Senigallia, è necessario fare alcune precisazioni politiche sulla vicenda. Le uniche dichiarazioni politicamente deliranti alle quali stiamo assistendo sono quelle della Lega Nord.

Mi rifiuto di pensare che io debba essere considerato un essere umano di serie A solo perché ho avuto la fortuna di nascere in un Paese civile ed economicamente benestante come l’Italia.

Mi rifiuto di pensare che, nella scala dei diritti primari, i miei vengano prima di quelli di un altro cittadino non italiano– fosse esso americano, senegalese, cinese, australiano o sammarinese.

E’ necessario fare una riflessione politicamente intelligente, cosa che ai rappresentanti della Lega Nord evidentemente riesce difficile negli ultimi tempi.
La tematica dei “parcheggiatori abusivi, ragazzi che sono scappati dai propri paesi di origine non per divertimento ma per necessità e mancanza di alternative, merita una riflessione profonda.

C’è una questione aperta, nella popolazione senigalliese, ma è assolutamente falso parlare di “esasperazione cittadina”. Piuttosto esiste un problema di percezione della problematica: le persone risultano infastidite da un ulteriore “balzello”, oltre a quello relativo al ticket del parcheggio. Su questo non c’è niente da dire, la questione esiste ed è innegabile.

Le soluzioni create dalla Lega Nord, però, sono politicamente ridicole: le ronde e gli appostamenti sono atteggiamenti politici da dittatoruncoli di bassa lega. E’ grave che i toni vengano esasperati, soprattutto in questo periodo così delicato per il Paese. Forse alla Lega Nord, partito che fonda la propria azione sulla demagogia e sulla menzogna politica, interessa di più provare ad attirare i voti delle persone esasperate dalla crisi economica, la stessa che ci è stato negato che esistesse dallo pseudo-leghista ministro Tremonti.
Se questo fosse l’obiettivo, buona fortuna: i cittadini italiani sanno perfettamente cosa è capace di combinare la Lega Nord, quando governa. Gli ultimi tre anni sono stati l’emblema dell’incapacità più totale nel governare e nel risolvere i problemi legati all’immigrazione (vedi legge Bossi-Fini).

Pertanto, sono assolutamente d’accordo con le soluzioni ideate dall’Amministrazione, che ancora una volta dimostra di essere inclusiva, comprensiva e democratica nel proprio “credo” politico. A differenza di chi vorrebbe mandare “föra da i ball” tutti quelli che non la pensano come loro, che di duro hanno solamente il comprendonio.


da Dario Romano,
consigliere comunale Vivi Senigallia

Dario Romano
Pubblicato Giovedì 12 gennaio, 2012 
alle ore 10:34
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 8 commenti
Anonimo2012-01-12 13:21:41
Ma Dario Romano non fa parte della maggioranza? Non dovrebbe essere lui e Mangialardi a risolvere il problema di illegalità a Senigallia? Portali a casa tua i parcheggiatori abusivi !!!!
Anonimo2012-01-12 14:08:41
un altro signorino che non ha mai lavorato in vita sua e che punta il dito contro la Lega. Se avrebbe lavorato almeno un giorno in vita sua capirebbe non c'è più trippa per gatti per nessuno, per priam gli italiani. Invece di criticare perché signor Dario non li porta a casa sua e gli da da mangiare? A parlare semo tutti bravi.
Anonimo2012-01-12 15:21:49
Ma il consigliere Romano invece di andare a Bruxelles a spese del cittadino senigalliese ha visto come fanno negli altri paesi europei? La maggior parte degli abusivi a Senigallia sono di lingua francese, ma là vengono presi a calci e rimandati in Italia. Invece da noi ci sono i buonisti di turno. Allora se è così, i parcheggiatori abusivi se li porti a casa sua !

...La tematica dei "parcheggiatori abusivi", ragazzi che sono scappati dai propri paesi di origine non per divertimento ma per necessità e mancanza di alternative, merita una riflessione profonda...

Comincia tu a riflettere, a meditare (se mai l'hai fatto), comincia a studiare come vengono risolti i problemi negli altri paese europei, in Francia, in Germania, in Inghilterra invece di ripetere a vanvera la solita canzone contro la Lega Nord. Con l'ignoranza non si va avanti e neanche con la demagogia d'accatto e buonista. E poi è lei che governa Senigallia, mica la Lega Nord...
Anonimo2012-01-12 19:51:00
Scusate, ma questo Dario Romano, è per caso parente a Massimo Bello? Per come parla, e per come lo descrivete nei commenti, sembrerebbe un gemello.
Dario Romano 2012-01-13 10:54:00
Mi dispiace che le persone che abbiano commentato non si siano firmate, quantomeno avrei indirizzato le mie risposte a persone e non a fantomatici indirizzi IP che sono solamente segno di codardia.
Entrando nel merito delle risposte:

commento 1- faccio parte della maggioranza, sì. Stiamo cercando, per l'appunto, di risolvere un problema che più che altro è di immagine e percezione. Gli strumenti normativi a disposizione, per un Comune, sono pochi e limitati.

commento 2- tralasciando l'uso dei tempi verbali, posso dirle che ho lavorato eccome, in vita mia. Mai quanto un operaio, ovviamente, il paragone non regge nemmeno.Il mio curriculum vitae è pubblico e può consultarlo liberamente, e poi valutare il mio operato in base a ciò che ho fatto/detto e non secondo valutazioni approssimative e superficiali.

commento 3- non sono MAI andato a Bruxelles a spese dei cittadini senigalliesi. Per la precisione, ho svolto in primis 1 anno di lavoro come stagista(prima) e assistente(poi) di un deputato italiano al Parlamento Europeo, tra il 2008 e il 2009. Questo prima di essere eletto.
Nel 2011, da ottobre a dicembre, ho svolto un tirocinio non retribuito (con l'UNIVPM) presso la delegazione della Regione Marche a Bruxelles. Nel contempo, non ho ricevuto nemmeno 1 € dal mio Comune, nè a titolo di rimborso, nè come consigliere comunale. Per la precisione, in quei 3 mesi ho speso circa 3000 €, tirati fuori di tasca mia (come era giusto che fosse tra l'altro).
Su come risolvono i problemi negli altri Paesi mi sono informato, ma penso che le realtà di alcune nazioni non siano replicabili in Italia. A calci non prendo nessuno, se non il pallone di cuoio.
Ah, una cosa: chiederò se è possibile risalire al suo nome, tramite indirizzo IP. Le affermazioni, e non quelle politiche ma quelle personali, vanno sempre circostanziate.

commento 4- non sono parente di Massimo Bello, sindaco di Ostra Vetere. La sua azione e credo politici sono diversi dai miei: sicuramente è molto più rispettabile lui che ci mette la faccia e il nome rispetto a chi si nasconde dietro un indirizzo di un computer. Saluti.
Carlo 2012-01-13 11:03:46
Bravo Dario
Bravo Dario, suonagliele!
Gioan Padan 2012-01-13 12:12:15
Noi della Lega
MA io mi domando e dico, Dario Romano, mi domando e dico. Ma come ti permetti DarioRomano di parlare. Se io sarei nei tuoi panni non parlerebbi manco sotto tortura, e invece tu parlassi.... Che coraggio che hai Dario Romano che non hai mai lavorato in vita tua e vai a Bruxelles a spese dei contribuenti... e sono sicuro che da Bruxelles avrai fatto una capatina anche ad Amsterdam... Ma tu Dario Romano hai studiato? Se tu avresti studiato DArio Romano sapressi che altri paesi e non noi hanno trovato come fronteggiare l'immigrazione... Ad esempio la Francia...in Francia sai quanti immigrati ci sono ? Zero! Tutti quelli che fanno finta di essere maghrebini, negri africani e di tutte le colonie di tutto il mondo in realtà si travestono perchè gli piace fare i vittimisti. E in Germania? Uguale! Dicono che ci sono oltre 4 milioni di Turchi ma è un enorme cazzata... In realtà sono in tre o quattro e stanno in un bilocale a Monaco. Per non parlare dell'Inghilterra. In Inghilterra non ci sono assolutamente immigrati. Le decine di milioni che vedi per le strade caro il mio DArio Romano sono turisti!!! Solo da noi Dario Romano amico di Bello Massimo ci sono i negri ai parcheggi....e che sono negri lo sappiamo perchè lo vediamo....ma quello che non vediamo? Sono sicuro che se indagassimo a fondo scoprissimo che sarebbero anche comunisti, e anche mussulmani e i pochi non mussulmani mi ci gioco le palle che sarebbero ebrei e poi dato che da quelle parti è una pratica parecchio in uso e da noi le donne non le portano perchè si stuprano le nostre donne....sono convinto che sono anche culattoni! Dario Romano! Vai a lavorare Dario Romano e comprati una casa grande....devi accoglierci tutti i negri dei parcheggi. Nn crederai che gli accogliessimo noi! Dario Romano. Perchè noi della Lega siamo cagnarotti. Se incontriamo un negro, un ebreo o un tunisino ci facciamo a cagnara...e facciamo anche a cagnara con la lingua italiana a volte.

Io ho anche il coraggio di firmarmi dario romano!

Simone Tranquilli quello che ha due lavori e che gli hanno regalato l edicola.
Massimiliano Giacchella 2012-01-13 17:07:56
Bravo Dario e grandissimo Quilly
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!