Logo farmacieFarmacie di turno


Pasquini Dr.ssa Claudia
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Prime misure di austerity per il Comune di Senigallia

Pronta la ricetta economica di Mangialardi: "Braccini corti e pedalare"

Le misure di austerity prese dal Sindaco del Comune di SenigalliaInvocate da più parti ma mai realmente adottate, le prime misure di austerity fanno il loro esordio nel governo della Città e per il senigalliese medio si profilano tempi duri. Il Patto di stabilità e i minori trasferimenti dallo Stato costringeranno l’Amministrazione all’adozione di una serie di misure economiche di grande impatto economico – sociale. L’alternativa è il bilancio in default, un termine che i tecnici dell’Amministrazione non riescono a tradurre in dialetto senigalliese per renderlo comprensibile alla cittadinanza. Di qui la necessità di evitarlo.

La prima misura adottata, il congelamento del gettone di presenza dei Consiglieri Comunali, non ha ottenuto i risultati previsti: i membri dell’Opposizione continuano ad opporsi e ad avanzare interrogazioni ed interpellanze, un’imperdonabile mancanza di rispetto nei confronti di chi stanzia i fondi per il funzionamento del Consiglio Comunale. Il prossimo anno i Consiglieri saranno pagati con buoni pasto che potranno utilizzare nelle pizzerie convenzionate, a Rimini e San Benedetto.

Anche nel settore culturale saranno previsti alcuni tagli sostanziali. Il Lago dei Cigni, sontuoso spettacolo del Russian Ballet di Mosca, previsto per il giorno di Natale alla Fenice, dovrà fare posto al più popolare e verace corpo di ballo nazionale della Cappadocia, in anteprima europea, dopo la fortunata tournèe in Anatolia. Gli straordinari concerti in anteprima degli scorsi anni saranno un pallido ricordo: per quest’anno è prevista una rimpatriata di tutti i concorrenti eliminati alla prima puntata del Grande Fratello dal 2000 ad oggi, che incontreranno il pubblico nella biglietteria della Piccola Fenice. Ingresso gratuito, in omaggio uno smartphone di seconda mano.

Diverranno un lontano ricordo anche le magnifiche luminarie che hanno caratterizzato le feste natalizie di qualche anno fa, la pista sul ghiaccio e i fuochi barocchi di fine anno. Tutte queste iniziative saranno tagliate o rese minimaliste. Per la pista sul ghiaccio si confida nelle previsioni meteo sfavorevoli, mentre i fuochi d’artificio saranno affidati ad una delegazione di black bloc che parteciperanno ad un dibattito sulla scuola che si terrà alla Rocca, ospite d’onore il Ministro Gelmini. Nulla da fare per le luminarie natalizie: i commercianti dovranno finanziare interamente l’installazione dei festoni, mentre il Comune farà la sua parte per quanto riguarda la conferenza stampa di presentazione e la prima accensione delle luci, che sarà eseguita dal personale tecnico comunale.

Dopo Palazzo Gherardi e Museo dell’Informazione, anche la Rotonda dovrà fare la sua parte per ripianare il deficit comunale. Già venduta due volte ad un gruppo di petrolieri russi durante il giro delle cantine di Morro d’Alba, la prestigiosa location sarà utilizzabile anche per feste di compleanno e presentazioni di casalinghi. La parte del leone sarà fatta da Moreno Cedroni, che presenterà la sua linea di stoviglie commestibili per la cucina di tutti i giorni, ottenute pressando assieme farina di pesce e sabbia del Cesano liofilizzata. Dal canto suo Mauro Uliassi lancerà in anteprima mondiale il suo sistema di cottura Essenzial, dove il pesce non viene banalmente cotto ma fermentato e distillato in un alambicco a vapore, ottenendo un siero commestibile utile anche per la cura del viso.

Gli effetti di questa prima serie di misure di austerity saranno valutati nel Consiglio Grande sulla crisi economica, che si svolgerà durante il periodo natalizio. L’Amministrazione coglierà l’occasione anche per salutare la cittadinanza e festeggiare assieme in un momento di civica convivialità. I cittadini porteranno qualcosa da mangiare da casa e l’Amministrazione metterà a disposizione locali, tavoli e sedie.

da La Piaga di Velluto

La Piaga di Velluto
Pubblicato Sabato 29 ottobre, 2011 
alle ore 17:12
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 3 commenti
Franco Giannini 2011-10-30 10:08:35
Don Chisciotte "da la mancia..."
Spiritoso come sempre Piaga. Sotto la foto come didascalia oserei mettere, cercando di imitare la tua ironia,"Don Chisciotte trascina con sé, Sancio Panza, a cui ha promesso il governo di un'isola, magari artificiale, di fronte a Senigallia, a patto che gli faccia da scudiero. Il primo monta il suo Ronzinante e l'altro, ansimante, un misero asinello con le bisacce in groppa e la borraccia all'arcione."
piero 2011-10-30 11:54:26
o il capo del gabinetto con la carta in mano?
E' il Paolo Bonaiuti de'noaltri. Nominato dal sindaco-sultano capo del gabinetto del Comune di Senigallia, per il quale ovviamente percepisce un compenso, è pronto a tendere la carta igienica al primo cittadino quando ne ha bisogno.
Ma non s'era votata una amministrazione di centrosinistra a Senigallia? E allora che ci ritroviamo a fare una fotocopia in scala 1:100 del governo Berlusconi?
gianni 2011-10-30 12:21:50
Se sto consiglio grande si farà i cittadini porteranno pomodori, ceppi di sedano, insalata e uova reperiti appositamente nei cassonetti dei centri commerciali.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!