SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

LeG Senigallia intervistata da Annozero

A Giulia Innocenzi le ragioni dell'adesione alla mobilitazione di Roma per la democrazia

logo Libertà e GiustiziaE’ l’ora della mobilitazione! Anche LeG Senigallia aderisce e partecipa a Roma alla giornata per la democrazia contro le leggi ad personam e il vile attacco alle fondamenta della Costituzione da parte del governo. Libertà e Giustizia, Articolo 21, il Popolo Viola, ci saremo tutti. Anche l’importante manifestazione degli operatori balneari sempre in giornata a Roma sarà seguita dai ragazzi presenti del nostro circolo, essendo un settore fondamentale per la nostra città.

Costituzione e Tricolore saranno gli elementi distintivi della manifestazione che si protrarrà per tutta la notte. Democrazia Day e Notte bianca per la Democrazia, proprio mentre alla Camera saranno in discussione le norme sulla prescrizione breve. Provvedimenti che vogliono solo offrire l’ennesimo scudo legislativo al presidente del Consiglio.

Proprio al riguardo è con piacere che riceviamo la telefonata di Giulia Innocenzi di Annozero per intervistarci e chiedere i motivi per cui aderiamo e che cosa muove dei giovani a partecipare e impegnarsi, in preparazione della puntata di giovedì di Annozero e che riguarderà la manifestazione di domani a Roma e la giornata in parlamento. Ed è con emozione che rispondiamo che noi di LeG Senigallia saremo in piazza per difendere i principi cardine della nostra democrazia: l’uguaglianza dei cittadini davanti alla legge e salvare così l’assetto Costituzionale e impedire la deriva verso un regime di democrazia autoritaria.

Giulia InnocenziFacciamo presente a Giulia che questo pericolo non vi è solo dall’inizio del Berlusconismo, ma che è una tendenza incominciata ben prima, dagli anni ’80, finiti gli anni della tensione e delle bombe stragiste inizia una strategia ben più raffinata, che tanta di realizzarsi con il piano della P2 per far arrivare al potere un élite riducendo l’Italia a una società di casta. La legge elettorale, chiamata porcata dal suo creatore, che ha fatto si che il parlamento fosse una balera di nominati cileni, creando dei mostri come Razzi, Scilipoti, Romano e spettacoli indecorosi come quello della scorsa settimana in cui si insulta la presidenza della Camera, ci dà un’idea sull’obiettivo di questo insano riformismo.

Per quanto riguarda al che cosa ci muove, rispondiamo a Giulia che “non lo facciamo per noi, a cui non tornerà nulla, ma lo facciamo per le future generazioni, magari per i nostri figli se li avremo, visto che il nostro circolo è tenuto vivo soprattutto da dei giovani; lo facciamo perché nessuno deve dire che siamo stati loro complici, che in questo momento lo si può essere anche con il tacere o con l’indifferenza. E difendendo ciò che è giusto, semplice e giusto come la Costituzione”.

Infine informiamo Giulia della nostra richiesta di dimissioni dei deputati Massimo Polledri (Lega Nord) e Osvaldo Napoli (Pdl) spiegandole che in un paese normale, come negli Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Francia, etc, agli insulti di Massimo Polledri che ha apostrofato con "handicappata del cazzo" la deputata Argentin (pd), disabile, e al comportamento di Osvaldo Napoli, che con il consenso sempre del leghista Massimo Polledri si è alzato nell’aula della Camera per andare a dire all’assistente della deputata Argentin di non permettersi di battere le mani per conto di lei, impossibilitata dalla nascita, seguono le dimissioni dalla vergogna.
Questa richiesta sarà portata avanti e per ora potete aderire su facebook.

Questa bellissima occasione che ci ha regalato di raccontare il nostro impegno, di tutti i ragazzi e ragazze che ci sono vicino, ci ha fatto un grosso in bocca al lupo, e noi ovviamente i complimenti per la trasmissione che seguiamo attentamente.
Trasmissione che adesso speriamo di seguire dal vivo.


di Stefano Canti
Libertà e Giustizia Senigallia

Libertà e Giustizia Senigallia
Pubblicato Martedì 5 aprile, 2011 
alle ore 14:27
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
Anonimo2011-04-05 15:30:56
Richiesta dimissioni dell'onorevole Massimo Polledri
C'è una petizione on-line dove si può firmare per dare forza alla richiesta di dimissioni dell'onorevole Massimo Polledri.
http://www.petizionionline.it/petizione/richiesta-dimissioni-dellonorevole-massimo-polledri-mr-handicappata-del-cazzo/3813
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura