SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stop alla Guardia Medica ad Ostra. L’Asur: "Riorganizzazione funzionale"

Progetto per ridurre da 5 a 4 le sedi di assistenza: i servizi redistribuiti a Ostra Vetere e Corinaldo

6.187 Letture
commenti

logo ASUR ZT4Facendo seguito a quanto apparso sulla Stampa locale il giorno 1 febbraio, relativamente alla chiusura della postazione di Guardia Medica di Ostra, la Direzione della Zona Territoriale n. 4 di Senigallia intende fornire alcune precisazioni in quanto, più che di soppressione di un servizio, si tratta in realtà di una riorganizzazione funzionale della stessa Continuità Assistenziale, nell’ottica di una razionalizzazione dei Servizi e dell’osservanza della normativa in materia.

Infatti, mentre l’attuale organizzazione della Continuità Assistenziale nella Zona Territoriale 4 (bacino di circa 80.000 abitanti) è garantita da cinque postazioni, la Legge (Art.12, L.R. 36/1998) recita testualmente che “in considerazione della nuova organizzazione del sistema di emergenza sanitaria, le sedi di servizio dell’attività di continuità assistenziale sono rideterminate secondo parametri rispondenti alle reali necessità del territorio e comunque facendo in modo che ogni sede assista almeno 20.000 abitanti”.

Nel caso della ZT4 si tratta di ridurre il numero delle sedi di Continuità Assistenziale da cinque a quattro; la scelta è caduta sulla sede di Ostra perché è l’unica, fra quelle a minor carico di lavoro, a non supportare il lavoro e le necessità di strutture residenziali (RSA).

Ma c’è dell’altro. L’eliminazione della sede di Ostra della Continuità Assistenziale, la cui attività verrà ridistribuita nelle postazioni di Ostra Vetere e Corinaldo, permette un recupero di risorse su base annua pari a circa 143.868 euro, che saranno utilizzate integralmente per acquisire il personale necessario a rafforzare l’Assistenza Medica presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale, con l’apertura di uno specifico ambulatorio (riservato ai medici della continuità assistenziale) che ridurrà drasticamente i tempi di attesa al Pronto Soccorso per i codici di minore gravità (bianchi e verdi).
Il nuovo servizio al Pronto Soccorso sarà presente tutti i giorni dalle 8,00 alle 20,00 e tutte le notti dei prefestivi e del periodo estivo.

L’intero Progetto di riorganizzazione dell’attività di Continuità Assistenziale e potenziamento del Pronto Soccorso è disponibile sul Sito Internet www.asurzona4.marche.it

da Asur ZT 4

Allegati

ASUR Area Vasta n. 2 Senigallia
Pubblicato Martedì 1 febbraio, 2011 
alle ore 14:50
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 4 commenti
CITTADINO OSTRENSE 2011-02-01 15:24:31
...UNA PRESA IN GIRO
PER ADDOLCIRE LA PILLOLA LA DIREZIONE ASUR USA IL TERMINE "RIORGANIZZAZIONE FUNZIONALE" CHE PERO' IN TERMINI MOLTO PIU' CONCRETI E COMPRENSIVI VUOL DIRE CHIUSURA DEL SERVIZIO DI GUARDIA MEDICA AD OSTRA (COMUNE PIU' POPOLOSO DELLA VALLATA DOPO SENIGALLIA); COME CITTADINO OSTRENSE NON SONO PIU' CONTENTO O FELICE SE MI DICONO CHE TAGLIANDO IL SERVIZIO NEL MIO COMUNE POTENZIANO OSTRA VERERE, CORINALDO ED IL PRONTO SOCCORSO DI SENIGALLIA. OLTRETUTTO LA GIUSTIFICAZIONE CHE OSTRA NON HA ALTRI SERIVIZI SANITARI (HA GIA' PERSO MOLTI ANNI FA L'OSPEDALE E PIU' RECENTEMENTE ANCHE L'RSA) MI FA SOLAMENTE ARRABBIARE ULTERIORMENTE.
SONO PROFONDAMENTE INDIGNATO!
molto deluso 2011-02-01 18:20:56
era meglio prima
IN TANTI RIMPIANGONO IL SUO PREDECESSORE BEVILACQUA: MA PERCHE' E' STATO MANDATO VIA?
Anonimo2011-02-01 20:09:54
E' PROPRIO UNA PRESA IN GIRO
"...la scelta è caduta sulla sede di Ostra perché è l’unica, fra quelle a minor carico di lavoro, a non supportare il lavoro e le necessità di strutture residenziali (RSA)..."
OLTRE AL DANNO LA BEFFA !!!
molto deluso 2011-02-02 14:08:46
dopo il bunga-bunga, ora c'é il taglia-taglia
Se il solo scopo é arrivare ad ulteriori risparmi per potenziare un pochino Senigallia, tanto vale chiudere tutti i servizi nell'entroterra, anche ad Arcevia, Ostra Vetere e Corinaldo (e sperare di stare sempre bene e di non dover andare alle cure mediche ospedaliere).
Il dott.Pesaresi é certo che non ci siano altre forme di sprechi come ad es. nel settore amministrativo ed uffici vari.....?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura