Logo farmacieFarmacie di turno


Domenici Robertucci
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pattinaggio, Mauro Guenci e Luca Bernacchia vincono la Maratona di Treviso

Ottima partenza per i campioni del Team Roller di Senigallia. Roberta Magini 2^, Fabrizio Latini 6°

3.220 Letture
commenti
Senigallia.org Mercatino

Mauro Guenci e Luca Bernacchia in allenamento al Pattinodromo Internazionale di SenigalliaDomenica 14 marzo a Treviso si è svolta la prima tappa dell’Italian Inline Cup in concomitanza con la famosa maratona podistica di caratura mondiale. La partenza di primo mattino da Vittorio Veneto, bel tempo ma con un freddo assai pungente. Da subito partenza ad altissima velocità con gli atleti d’elite che si susseguivano in testa.

I nostri da subito davanti per non rischiare cadute e per gestire al meglio la corsa. Una fuga vede subito pronto il campione di casa Mauro Guenci che si accoda ai due fuggitivi, prendendo ampio margine di vantaggio. Una caduta dell’atleta in testa, fa vanificare subito la fuga. Luca Bernacchia e Andra Guenci subito rientrano con la testa della corsa.

I più giovani alle prime esperienze, Fabrizio Latini e Roberta Magini ben coperti e attenti alla corsa. Il circuito molto veloce e senza particolari asperità, non ha suscitato grandi colpi di scena, tanto che fino agli ultimi chilometri il gruppo dei big è rimasto compatto. Durante l’ultimo chilometro, dove tutti avrebbero voluto la meglio in volata, repentini cambi di file e corsie con in testa i team più importanti ma a meno 500 metri dall’arrivo escono con potenza e determinazione i senigalliesi che hanno la meglio su tutti a braccia alzate.

Un Luca Bernacchia in particolare che trova piena fiducia in se stesso e nelle sue grandi capacità, si incarica di lanciare la volata a cinquanta chilometri all’ora vanificando tutte le possibilità ai suoi avversari. Un Mauro Guenci invece attento, coperto e sempre in scia (anche per i suoi problemi fisici), sfrutta i treni degli altri team, fino agli ultimi 200 metri quando esce e vince nuovamente su tutti! Suo fratello Andrea invece, non può tentare la volata vincente, ostacolato e penalizzato dalle cadute e disordini succedutesi nella fase finale.

La nostra giovanissima Roberta Magini, prima esperienza alle maratone, in volata giunge seconda.
Stiamo parlando di una pluricampionessa italiana, dice Mauro, vincitrice del titolo di americana indoor a Novara lo scorso mese. Una ragazza che quest’anno ha la possibilità di primeggiare al campionato europeo, per questo ho voluto fargli provare anche questa realtà, dove la conoscenza e la gestione di se stessi in mezzo a tanti vincenti, gioca un ruolo determinante. La stessa cosa vale anche per il giovane Fabrizio Latini, più piccolo della sua categoria che, alla prima esperienza, si piazza sesto”.

Primeggia ancora con successo il Team Roller Senigallia che dopo la vittoria dei titoli italiani di febbraio, si impone anche nelle Maratone Internazionali con una doppia vittoria e un secondo posto.

da Team Roller Senigallia

Team Roller Senigallia
Pubblicato Martedì 16 marzo, 2010 
alle ore 9:55
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 2 commenti
Davide 2010-03-16 16:07:16
mi sembrano sempre un pò troppo montati sti articoli. Non parliamo della vittoria di un olimpiade, parliamo di pattinaggio
bleah 2010-03-16 21:43:54
sì è la solita (...omissis...)
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!