SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, Marcellini: "Non mi ritrovo in questo progetto di Pd"

Possibile una lista civica con cui si candiderebbe a Sindaco: "gente comune, tentativo dal basso, senza partiti"

2.267 Letture
commenti

Massimo Marcellini"Esco perchè non mi ritrovo più in questo progetto di PD". Sono queste la parole con cui Massimo Marcellini conferma la rottura ufficiale e insanabile col Partito Democratico come annunciato mercoledì 18 in una breve nota stampa. La piega che ha preso, troppo a sinistra secondo le idee del consigliere che confluirà ora nel Gruppo Misto, lo ha spinto a prendere questa decisione. Nessuno a trattenerlo.

"La mia uscita non ha niente a che fare con le persone – afferma l’ex Pd – ma col progetto che non risponde più a quello in cui credo. Non è un caso che nemmeno i fondatori del Pd sono ancora dentro il parito democratico. Per quanto riguarda invece l’ambito locale, c’è stata intorno all’ipotesi di una mia candidatura alle primarie freddezza da parte del partito. Non erano ben viste candidature alternative a quelle già progettate".

Una stoccata per il candidato Mangialardi c’è ma passa attraverso i complimenti al primo cittadino attuale: "Con l’Angeloni c’è stato un rapporto splendido, la ringrazio per quanto ha fatto, sarà un brutta perdita per Senigallia, difficilmente rimpiazzabile". E un’altra per il segretario del Pd Fabrizio Volpini: "Secondo me un segretario non deve spingere perchè le persone escano dal partito. Io non sono per le casacche o per i colori,
ma per le storie, le idee e le persone
".

Non si sbilancia il medico senigalliese sulla possibilità di candidarsi a Sindaco con la costituzione di una lista civica fatta dalla "società civile", ma dalle parole si capisce che si costituirà, nonostante gli avversari siano già partiti da tempo con la campagna elettorale e con gli incontri nelle frazioni e nei quartieri di Senigallia. "Se dovesse realizzarsi, sarà con persone slegate dalla politica e dai partiti, un tentativo dal basso, con gente giovane e di occupazioni diverse che si occupi di politica per passione e non per lavoro, altrimenti ci si scollega dalla società", così ci spiega la sua idea che per ora rimane un progetto, ma che va concretizzandosi ogni giorno che passa.

"Sicuramente, nel caso ci si buttasse in questo progetto, lo si dovrà fare velocemente perchè i tempi stringono. Ma sarà un tentativo dal basso e fatto con umiltà, senza militanti ma solo con persone che non si riconoscono come me in questa versione di Pd".

Alla domanda "Perchè adesso?" Marcellini risponde: "Nessuna arroganza di volere l’attenzione su di me, tanto più che Volpini mi poneva già fuori del partito almeno dieci giorni fa. E’ solo una questione di rispetto. Domenica non voterò ovviamente per non prendere in giro nessuno. In caso di ballottaggio tra centrosinistra e centrodestra, deciderà il gruppo chi sarà il candidato da appoggiare".

Si apre così uno scenario da 5 concorrenti alla poltrona di Sindaco. Ma Marcellini non si sbilancia nemmeno sui contatti avuti con l’IdV che avrebbe dato, per bocca del capogruppo Enzo Monachesi, ospitalità all’interno del partito. La replica immediata del consigliere Monachesi è stata comunque quella di chiusura: "L’IdV appoggerà il candidato che lunedì risulterà vincitore delle primarie, senza privilegiare nessuno dei due, quindi ora come ora non c’è più spazio per la lista di Marcellini".

di Carlo Leone

Carlo Leone
Pubblicato Giovedì 19 novembre, 2009 
alle ore 18:24
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 4 commenti
stancoinvacanzaasenigallia 2009-11-19 22:44:03
svegliaaaaaaa....!!!
Ma perchè questa sicurezza certa dell'IdV sull'appoggio del vincitore delle primarie qualunque sia?? Perchè l'IdV dalla fine dell'estate non s'è mai pronunciato sulla probabile partecipazione di altri candidati alle primarie all'interno della coalizione lasciando tutto nel sottobosco e accettando tutte per buone le decisioni degli altri partiti???
Che cosa significa "Marcellini non si sbilancia nemmeno sui contatti avuti con l’IdV che avrebbe dato, per bocca del capogruppo Enzo Monachesi, ospitalità all’interno del partito. La replica immediata del consigliere Monachesi è stata comunque quella di chiusura"????
Perchè negli ultimi giorni il rappresentante IdV parlante appare solo Monachesi??? La coordinatrice (segretario) Lavatori che fine ha fatto???
Se sommiamo insieme: la probabile scesa in campo del dottore fino all'ultimo poi sfumata, il misfatto della macchina al parcheggio dell'ospedale (casualità troppo casuale), tentativi di imparentamento con IdV a quanto pare respinti, dimissioni dal PD, appare alquanto delineata la vicenda all'interno di un quadro più ampio quale quello del clima di queste primarie.

Cari lettori...chi non inizia a capire ora è meglio che ripeta tutto l'iter scolastico partendo dall'asilo...
Sissi 2009-11-20 11:34:14
IdV
Scossoni in vista in casa IDV a parire dalla segretaria
forse mi sbaglio......................... forse no.......................
Anonimo2009-11-20 18:31:46
SVEGLIAMOCI
Dr. Marcellini, i compagni hanno usato ed usano i cosiddetti "cattolici" per la propria sopravvivenza. Esiste il mondo del volontariato, della "società civile" etc. etc. solo per richiamo delle allodole. Il vecchio zoccolo del PCI è rimasto sempre lo stesso cambiando di tanto in tanto sigla ed illudendo anche molti "cattolici" che l'evoluzione politica esisteva.... Conta solo chi è nel loro giro (politico e di affari). E' vero anche grazie alle stupidaggini fatte da alcuni "furbi" del centro destra.
Svegliamoci
Anonimo2009-11-21 13:38:09
HO UN SOGNO.....
HO UN SOGNO.....

CHE L'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA NON SIA GESTITA DA PARTITI (CHIUSI SOLO NELLE LORO IDEE POLITICHE E/O DI INTERESSI VARI) MA DA PESONE ONESTE, NUOVE, CHE SI CHIEDANO COSA LORO POSSONO FARE PER LA NOSTRA COMUNITA'E NON COSA SENIGALLIA POSSA DARE A LORO O CHE INTERESSI GLI POSSA DARE QUELLA POLTRONA.
NON VOGLIO SCEGLIERE SEMPRE TRA IL MENO PEGGIO QUANDO DEVO VOTARE, MA PUNTARE SU DI UNA PERSONA, ANCHE INCAPACE (TANTO PEGGIO DI COSI'), MA PIENO DI VOLONTA' ED ONESTA, CHE SI METTA A DISPOSIZIONE DI TUTTI, CAPACE DI SAPER ASCOLTARE LE PROBLEMATICHE DI TUTTI, DISPONIBILE NEL RICEVERE LA GENTE COMUNE, CHE SIA IN MEZZO ALLA GENTE........ DOVE SONO QUESTE PERSONE CHE ATTUALEMNTE RIVESTONO INCARICHI PER IL COMUNE? SI VEDONO SOLAMENTE IN MANIFESTAZIONI (DOVE PAVONEGGIANO E/O CHIEDONO VOTI.

HO UN SOGNO.....
CHE IL FUTURO SINDACO DI SENIGALLIA GIRI IN MEZZO ALLA GENTE NEI VARI QUARTIERI E SALUTI E CHIEDA: COSA POSSO FARE PER VOI?

NESSUNO CHIEDE MIRACOLI CON I TEMPI CHE CORRONO, MA ALMENO UN SORRISO, NON EBETE DI CIRCOSTANZA, UNA STRETTA DI MANO, UN CORAGGIO.... CI SIAMO ANCHE NOI...VEDIAMO...COSA SI PU0' FARE...PER MIGLIORARCI....(USCITE DALLE VOSTRE STANZE PARTITICHE E/O DI RAPPRESENTANZA).

HO UN SOGNO.....

CHE UNA CITTA' COME SENIGALLIA, SIA TUTTA UNITA, NEL RITROVARE UNA PERSONA COSI'.......

DISPONIBILE NEL SACRIFICARE TUTTO IL SUO TEMPO PER QUESTO.....
VICINA ALLE VERE PROBLEMATICHE DELLA GENTE...

PRONTA A COMBATTERE PER LORO FINO IN FONDO...

UNA VOLTA TROVATA QUELLA PERSONA...(SONO SICURO CHE CI SONO)......
CHE SENIGALLIA LO RIPAGHI NEL SOLO MODO POSSIBILE PROTEGGENDOLO NELLO STESSO MODO ..FINO IN FONDO AD OGNI COSTO..... OGNI COSA LUI CHIEDA.....

HO UN SOGNO CHE SPERO SI AVVERI, TUTTI UNITI IN AMORE.... E NON IN IDEE PARTITICHE DI INTERESSE (CHI VA' VA' SI FA' I PROPRI INTERESSI) BASTA VOTARE IL MENO PEGGIO....
SENIGALLIA E' PIENA DI QUESTA GENTE.... ONESTA E MERITEVOLE DI RAPPRESENTARCI.... SENZA INTERESSI VARI.

VOGLIO SVEGLIARMI E CHE IL SOGNO DIVENTI REALTA' SENIGALLIA DEVE AVERE DI PIU', MERITA DI PIU' E DOBBIAMO DARGLI DI PIU'....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!