SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mauro Guenci vince il Campionato italiano di Maratona ad Imola

Gara disputata il 6 maggio

472 Letture
commenti


Mauro GuenciSabato scorso 6 maggio ad Imola, si è disputato il Campionato Italiano di Maratona Master di pattinaggio a rotelle in linea; è il senigalliese Mauro Guenci a portarsi a casa la maglia tricolore, vincendo su tutti. La prestigiosa maratona partita da Imola si internava verso il suggestivo paese di Borgo Tossignano. Alla partenza tra i tanti, i campioni Europei e Mondiali delle scorse edizioni, decisi a confermare il risultato dello scorso anno. Il circuito stradale presentava varietà di fondi stradali con alcune variazioni altimetriche di poco conto, ad eccezione del tratto finale che saliva pesantemente fino al traguardo di Borgo Tossignano, per circa 2 chilometri. Da subito ad andatura elevata anche per cercare di tenere le posizioni di testa e scremare il gruppone. Sin dai primi chilometri si sono susseguite fughe e controfughe da parte delle squadre più numerose. Mauro Guenci chiudeva attentamente i buchi tra il gruppo ed i fuggitivi. Dopo circa dieci chilometri però, una fuga da parte di un atleta del team bolognese va in porto e Guenci decide di restare in gruppo ad attendere, per non rischiare di consumare troppo visto che gli avversari erano molto attenti ai suoi movimenti. Dopo diversi tentativi di allunghi, quello dell’ atleta del team siciliano ha esito positivo, approfittando di una caduta alla quale Mauro si salva prontamente. "Eravamo già agli ultimi dieci chilometri, ogni volta che provavo ad allungare per riportarmi sotto, prontamente tutti mi seguivano ed ogni tentativo era vanificato, era inutile consumarsi ancora di più, dice Mauro, consapevole che il tratto finale avrebbe fatto la differenza. Giunti ai piedi del tratto ascendente che portava al paese, Mauro tenta il tutto per tutto ed esce con uno scatto fulminante. Gli altri hanno reagito ma il senigalliese riesce a conquistare un vantaggio di una cinquantina di metri. Nel secondo tornante mauro riprende il siciliano che proseguiva in "candela" a passo lento, si accorge che il primo fuggitivo che non era più visibile da oltre 10 km., si trovava nel tornante più in alto, tenta quindi di aumentare l’andatura e lo raggiunge di li a poco, data anche la sua bassa andatura; "quando l’ho raggiunto era ormai esausto e l’ho passato a doppia andatura mentre gli altri dietro perdevano terreno, la salita era molto dura ero molto stanco ma dovevo insistere ancora per l’ultimo chilometro, avevo la frequenza cardiaca oltre i 190 battiti al minuto". Giunto all’ultimo tornante forte del suo vantaggio prosegue tranquillo verso il traguardo che lo incoronava del titolo Italiano iridato con un vantaggio di circa un minuto e mezzo, miglior tempo del campionato e quindi primo assoluto di tutte le categorie. Una gara dura, stressante e con il timore di non farcela sino agli ultimi metri.
Un’altra vittoria che si somma alle innumerevoli già ottenute, in questo inizio di stagione, dal Team Roller Senigallia che continua interminabile ed irraggiungibile.
Ora Mauro si preparerà per il prossimo 3 giugno, per il Campionato Mondiale che si terrà sempre ad Imola nell’autodromo e che lo vedrà quasi sicuramente vestire i colori della nazionale italiana.

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 11 maggio, 2006 
alle ore 10:34
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura